Dislessia, al via un corso per genitori e studenti all’Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco

Secondo i dati del Ministero della Pubblica istruzione, gli alunni con DSA (disturbi specifici dell’apprendimento) sono passati dallo 0,7% del 2010/2011 al 3,2% del 2017/2018 e le certificazioni relative alla dislessia sono salite da circa 94 mila a 177 mila, con un tasso di crescita dell’88,7%.

Dislessia, al via un corso per genitori e studenti all’Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco
Lecco e dintorni, 29 Gennaio 2020 ore 15:55

Dislessia, che fare? Aumenta in Italia il numero di studenti toccati dal problema. Secondo i dati del Ministero della Pubblica istruzione, gli alunni con DSA (disturbi specifici dell’apprendimento) sono passati dallo 0,7% del 2010/2011 al 3,2% del 2017/2018 e le certificazioni relative alla dislessia sono salite da circa 94 mila a 177 mila, con un tasso di crescita dell’88,7%. L’Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco ha deciso di affrontare in maniera organica questo delicato fenomeno, proponendo un itinerario ad hoc per alunni e genitori. In collaborazione con l’associazione di volontariato IMAVol e con AID (Associazione Italiana Dislessia), l’Istituto salesiano organizza tre incontri di grande interesse, privilegiando un taglio esperienziale. L’obiettivo: mettere in condizione gli studenti di affrontare la scuola senza problemi, anche se dislessici.

LEGGI ANCHE A Lecco al via un ciclo di Film Aperitivo su dislessia e Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività

Dislessia, al via un corso per genitori e studenti all’Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco

Spiega Manuela Cazzaniga, psicologa all’IMA: «L’Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco, non da oggi, è sensibile al tema dei DSA, sempre più diffusi, nell’ottica di una scuola che vuole essere sempre più inclusiva. IMA, infatti, ha già un laboratorio sui DSA alle medie, che permette di offrire metodologie di studio e strumenti compensativi per chi incontra questo tipo di problematiche. Il percorso sulla dislessia è stato pensato in modo da far avvicinare le persone ad una tematica molto conosciuta, ma non sempre compresa nelle sue molteplici sfaccettature».

«I disturbi dell’apprendimento non devono spaventarci o disorientarci – si legge nella lettera di invito mandata alle famiglie – ma farci crescere con l’idea che ciascuno ha i propri talenti e le proprie fatiche, che la scuola può servire a far emergere le capacità di tutti gli alunni, con percorsi personalizzati».

“La parola ai figli”

Il ciclo sulla dislessia parte sabato 1 febbraio alle 15 con un incontro “La parola ai figli” nel corso del quale interverranno, insieme a Silvia Limbo, responsabile della sezione AID di Lecco, alcuni giovani universitari per portare la loro esperienza, spiegando come abbiano trasformato un problema con la dislessia in opportunità.

Seguirà, giovedì 20 febbraio alle 21, una seconda tappa, dal titolo “La parola ai genitori”: la dottoressa Annalisa Rossi, neuropsicologa, e alcune mamme e papà condurranno un laboratorio esperienziale. Infine, toccherà al dottor Andrea Borsetto, psicologo, animare la serata “Figli & Genitori sul ring”: un laboratorio emozionale, in programma giovedì 26 marzo alle ore 20.45.

L’intero corso avrà luogo presso la sede dell’IMA in via Caldone 28 a Lecco.

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve