Cultura

Torna l'iniziativa "Sapori d'Autunno" a Valvarrone

Nelle domeniche di novembre sarà possibile gustare nei sette ristoranti e rifugi partecipanti all' iniziativa "Sapori d' Autunno" le prelibatezze tipiche del territorio della Valvarrone

Torna l'iniziativa "Sapori d'Autunno" a Valvarrone
Cultura Lecco e dintorni, 06 Novembre 2018 ore 15:21

Ritorna anche quest' anno "Sapori d' Autunno", la rassegna culinaria proposta dai ristoranti della Valvarrone  nelle domeniche di novembre, quando si potranno gustare ad un prezzo conveniente le specialità di stagione nei sette ristoranti e rifugi che partecipano all'iniziativa giunta alla diciannovesima edizione.

A Valvarrone prelibatezze da gustare a un prezzo promozionale

I sette ristoranti e rifugi offriranno ai  turisti, ai buongustai e agli amanti  della montagna differenti menù, invitanti e ricchi, a un prezzo promozionale. Con soli 25 o 30 euro si potranno gustare le prelibatezze agro-alimentari del territorio, fra selvaggina e frutti del bosco. I primi piatti sono preparati con prodotti genuini e a chilometro zero.

I ristoranti che partecipano all'iniziativa

"Sono 19 anni che promuoviamo il territorio della Valvarrone attraverso la capacità culinaria dei suoi ristoranti" dice Ferruccio Adamoli, proprietario di uno dei sei ristoranti partecipanti  e promotore dell' iniziativa. "Le ricette offerte tengono conto della stagionalità dei prodotti e della tradizione culinaria della montagna."

Si possono contare sei ristoranti situati nel comune di Valvarrone: Capriolo di Ferruccio Adamoli a Subiale, il Ristorante Piccolo Fiore di Walter Buzzella, il Rifugio Roccoli Lorla, nell’omonima località, di Tiziano Scereghini, la trattoria Legnone di Marco Rusconi ad Avano e in località Vestreno la Locanda Valvarrone di Mauro e Betty. La new entry è  il Ristobar al Campetto di Tiziano e Michela Calvi. Nel comune di Sueglio partecipa il ristorante Süej di Oscar Vacca Efisio.

Sempre più turisti negli ultimi anni

L' iniziativa nel corso degli anni ha visto una   partecipazione sempre in crescendo. Un successo che ha ispirato altre iniziative simili  nelle valli limitrofi e nel resto della provincia lecchese. Un primo bilancio vede i ristoranti soddisfatti, anche chi ha partecipato per la prima volta come il Ristobar al Campetto.

Un successo che si aggiunge alla soddisfazione per i mesi passati nei quali  il bel tempo ha permesso un aumento della presenza turistica. Tal è che è stata presentata la proposta di stipulare una convenzione anche per il sabato sera.

4 foto Sfoglia la gallery