Taglio del nastro del nuovo museo in Valvarrone

Mercoledì 5 febbraio a Tremenico in Valvarrone, in occasione della festa patronale di Sant’Agata, si terrà l'inaugurazione del Museo Cantar di Pietra e della Mappa di comunità

Taglio del nastro del nuovo museo in Valvarrone
Lago, 29 Gennaio 2020 ore 12:20

Mercoledì 5 febbraio a Tremenico in Valvarrone, in occasione della festa patronale di Sant’Agata, si terrà l’inaugurazione del Museo Cantar di Pietra e della Mappa di comunità, realizzati rispettivamente dalla Comunità montana Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera e dalla Provincia di Lecco (ente capofila) nell’ambito del progetto Interreg La voce della terra: canti e riti della tradizione – VoCaTe.

 

Taglio del nastro del nuovo museo in Valvarrone

 

·         10.30 – ritrovo presso la Chiesa di San Carlo, Processione accompagnata dal Corpo musicale Doriese e Messa solenne nella Chiesa parrocchiale di Sant’Agata

·         11.00 – ingresso riservato alla stampa al Museo Cantar di Pietra

·         11.45 – ritrovo in piazza IV Novembre

  accoglienza musicale del Corpo musicale Doriese

  presentazione della Mappa di comunità (a cura della Cooperativa sociale Liberi Sogni onlus di Calolziocorte)

 presentazione del Museo Cantar di Pietra (a cura della società Sfelab di Cantù)

  saluti istituzionali

  taglio del nastro, foto e benedizione

  ingresso riservato alle autorità al Museo Cantar di Pietra

 aperitivo a cura degli Amici dell’Ecomuseo della Valvarrone

·         13.00 – apertura prenotazioni per la visita al Museo Cantar di Pietra

·         14.00/19.00 – apertura al pubblico (solo prenotati) del Museo Cantar di Pietra e distribuzione della Mappa di comunità

 

 

Note per la visita al Museo:

Considerate l’innovativa tipologia di esperienza multimediale e la dimensione degli spazi, il Museo potrà essere fruito esclusivamente da 8 persone in contemporanea ogni 30 minuti. Si invitano gli interessati a prenotare la propria visita. Per ragioni organizzative legate alla giornata dell’inaugurazione, la prenotazione potrà essere effettuata solo in loco dalle 13.00. Le visite inizieranno alle 14.00 e proseguiranno fino alle 19.00. Sarà possibile prenotare le visite anche per i giorni seguenti: 6, 7, 8 e 9 febbraio, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00. Successivamente il Museo sarà aperto su richiesta (email: info@ecomuseodellavalvarrone.it, telefono 0341 875040) in orari e giorni da concordare. Al momento, il Museo potrà essere fruito esclusivamente in lingua italiana. Per particolari categorie di persone (persone con disabilità o problemi motori, bambini) si invita a chiedere maggiori informazioni in sede di prenotazione. Per un primo periodo il Museo sarà a ingresso libero. La visita è sconsigliata a persone con problemi di claustrofobia. E’ consigliato indossare scarpe comode. Gli accessori ingombranti dovranno essere lasciati all’ingresso. Giacche e borse piccole saranno ammesse.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve