Menu
Cerca
Cultura

“Spazi, silenzi, sogni”: al via il Primo Concorso di Composizione della Consulta Musicale di Lecco

 “La prima edizione del Concorso segna con fierezza un grande traguardo in oltre quarant’anni di fondazione"

“Spazi, silenzi, sogni”: al via il Primo Concorso di Composizione della Consulta Musicale di Lecco
Cultura Lecco e dintorni, 11 Giugno 2021 ore 10:58

La Consulta Musicale della Città di Lecco, grazie al Consiglio Direttivo in carica, alla tavola rotonda dei Maestri coinvolti e con il contributo del Comune di Lecco, presenta il primo Concorso Nazionale di Composizione per Banda e Coro “Spazi, silenzi, sogni”, allo scopo di stimolare l’interesse nei confronti delle attività delle Associazioni Culturali di tipo musicale legate al territorio della Città di Lecco. Ad oggi, la Consulta Musicale della Città di Lecco, nata nel 1977, conta tredici realtà associative, che sui progetti comuni ogni anno, tutelano, promuovono e incentivano la diffusione e l’educazione musicale per tutte le generazioni e per tutti i generi previsti dalle proprie attività. Ancor più da un anno a questa parte, con il nuovo direttivo in carica, sono davvero tante le progettualità attive e condivise dai gruppi.

“Spazi, silenzi, sogni”: al via il Primo Concorso di Composizione della Consulta Musicale di Lecco

“La prima edizione del Concorso segna con fierezza un grande traguardo in oltre quarant’anni di fondazione, un progetto figlio di una nuova consapevolezza, sociale e culturale, all’interno di una precisa volontà di lavoro collettivo, condiviso e capace di guardare “oltre”. Dopo tanti anni di lavoro ordinario ben fatto, la pandemia ha messo a dura prova il tessuto socioculturale nel quale abbiamo sempre dato il meglio - spiega il residente Michele Casadio - Quindi è stato necessario riunirci attorno ad un tavolo di lavoro, introducendo nuovamente le nostre identità, le competenze, le disponibilità e le risorse (umane ed artistiche), senza competizione, senza primeggiare gli uni sugli altri. Il risultato è stato straordinario.  “Spazi, silenzi, sogni” conferma la ripresa di un lavoro utile al territorio e che si apre, come proposta concreta, al territorio nazionale. Le opere che perverranno agli occhi della nostra commissione artistica, nella quale lavoreranno i Maestri aderenti della Consulta Musicale di Lecco a stretto contatto, dovranno raccontare la speranza, immaginando i nuovi spazi della musica, le malinconie di oltre un anno di preoccupato e spesso doloroso silenzio, i sogni di un nuovo avvenire di bellezze. Ecco allora che questo titolo, che incorpora una linea del tempo disegnata sulle nostre realtà associative, rappresenta il punto di partenza dal quale i concorrenti potranno fissare sulla carta le armonie del loro cuore, con la finalità di fare un lavoro utile e donare, con umiltà e consapevolezza, una parte di loro alle voci e agli strumenti delle nostre associazioni”.

Simona Piazza, Vicesindaco e Assessore alla Cultura ed alla Coesione Social

“Una costruttiva collaborazione, quella che l’Amministrazione Comunale di Lecco porta avanti dal lontano 1977, anno in cui, su stimolo della stessa Amministrazione, si è costituita La Consulta Musicale della Città di Lecco.

 

Collaborazione che quest’anno si concretizza in numerose proposte canore e musicali per la città, per la valorizzazione della nostra cultura locale, tra le quali l’importante novità del Primo Concorso Nazionale di Composizione per Banda e Coro con lo scopo di stimolare l’interesse nei confronti delle attività delle Associazioni Culturali musicali e corali legate al territorio di Lecco. Il Concorso “Spazi, silenzi, sogni” vuole rappresentare la prima edizione di un progetto innovativo per la nostra città che nasce dalla volontà di lavorare in rete e di valorizzare il nostro territorio in sinergia con le linee di programma del comune di Lecco”.

 Elisabetta Frizzi, consigliere alle attività strumentali per la Consulta Musicale

Credo fortemente che la promozione di nuove opere sia un elemento imprescindibile per l'innovazione e la crescita del nostro settore. L'obiettivo di questo Concorso di Composizione sarà quello di mettere a confronto le opere dei compositori a livello artistico/tecnico quale scambio di esperienze finalizzato anche all'incremento dei nostri repertori musicali.

 

Un ringraziamento particolare va ai Maestri che già da qualche settimana collaborano nella stesura delle prassi di Concorso e che comporranno la giuria: Angelo Sormani, Antonio Scaioli, Maurizio Fasoli, Elena Tartara, Francesco Bussani, Riccardo Invernizzi, Giuseppe Scaioli. Il regolamento è scaricabile dal sito della Consulta Musicale, ed insieme anche il modulo di iscrizione e quello per il trattamento dei dati personali, redatti in collaborazione con la collega del direttivo della Consulta, Chiara Giambagli”.

Partecipare dunque è già possibile, anzi consigliato. Il Concorso è aperto a tutti con le indicazioni elencate in regolamento. Visitare il sito www.consultamusicalelecco.it