Siamo nati in salita: l’amore dei lecchesi per il San Martino raccontato da Beppe Villa

Appuntamento da non perdere all'interno della Prima-Vera festa di Rancio.

Siamo nati in salita: l’amore dei lecchesi per il San Martino raccontato da Beppe Villa
Cultura Lecco e dintorni, 04 Maggio 2018 ore 16:05

Siamo nati in salita. E’ questo il titolo del progetto creativo di Beppe Villa che sarà uno degli appuntamenti assolutamente da non perdere all’interno del ricco programma della Prima – Vera festa di Rancio in programma domani e domenica (clicca qui per tutte le informazioni)

Siamo nati in salita

Gli appassionati di montagna hanno senza dubbio riconosciuto nel titolo dell’iniziativa la citazione di uno dei grandi dell’alpinismo lecchese, Carlo Mauri. Una citazione che in sole quattro parole spiega l’attitudine dei lecchesi per le montagne. La fatica sì. Ma anche la soddisfazione, lo slancio verso quelle vette, a partire dal San Martino che su Rancio incombe con tutta la sua maestosità,  che offrono un panorama unico a chi ha avuto la fortuna  di nascere a Lecco. La salita quindi non sarà solo una metafora nel percorso ideato dal creativo di Rancio, bensì sarà un vero e proprio viaggio verso il punto più altro del rione.

Immagini e… parole

Un viaggio scandito da splendide immagini. Da una parte quelle del fotografo e arrampicatore Tommaso Garota. E dall’altra quelle dell’archivio storico del Gruppo  escursionistico rancese. Immagini e non solo, visto che tutti i partecipanti saranno invitati a lasciare i propri ricordi. Appuntamento quindi domenica dalle 10 alle 18 a Rancio, anche in caso di maltempo.

2 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità