Partono le Manifestazioni Zootecniche Valsassinesi TUTTO IL PROGRAMMA

Dalla corsa con gli asini, alla gare di mungitura e di sfalcio: una tradizione antica che si rinnova

Partono le Manifestazioni Zootecniche Valsassinesi TUTTO IL PROGRAMMA
Valsassina, 26 Settembre 2019 ore 09:38

Da domani, venerdì 27 al 29 settembre 2019, in località Prato Buscante (Pasturo/Barzio), tornano le Manifestazioni Zootecniche Valsassinesi, il tradizionale appuntamento che dal 1925 chiude la stagione degli alpeggi estivi. 

Manifestazioni Zootecniche Valsassinesi: una tradizione che si rinnova

Organizzate da Comunità Montana Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera, Centro Zootecnico della Valsassina e Montagna Lecchese, Parco Regionale della Grigna Settentrionale, Associazione Regionale Allevatori Lombardia, Cooperativa Agricola Produttori Latte Valsassina e Leccolatte SCARL Lecco, le Manifestazioni Zootecniche Valsassinesi, che fanno parte del calendario di iniziative “Valsassina: la Valle di Formaggi”, hanno inoltre il patrocinio e contributo di Regione Lombardia, Provincia di Lecco, Comune di Pasturo, Camera di Commercio di Lecco, CAP di Como, Lecco e Sondrio, BIM Bacino Imbrifero Montano e ERSAF. Le Manifestazioni Zootecniche Valsassinesi, pur mantenendo al centro dell’attenzione l’allevamento dei bovini di razza Bruna, sono andate via via trasformandosi in un appuntamento che coinvolge tutti i settori dell’agricoltura e della zootecnia di montagna, senza dimenticare l’artigianato legato alle attività agricole, compresa la presentazione dei prodotti tipici.

Antonella Invernizzi, presidente del Centro Zootecnico

«Dal 1925 le Manifestazioni zootecniche sono la festa di una valle, di una comunità intera: un esempio riuscitissimo dei traguardi che si possono raggiungere grazie all’entusiasmo, all’impegno, alla passione e, soprattutto, facendo squadra nei mesi di preparativi necessari per organizzare un evento così importante – sottolinea Antonella Invernizzi, presidente del Centro Zootecnico -. Genuinità, tradizione, autenticità. Sono queste le parole d’ordine che affermano la rinnovata fiducia nei confronti di un settore che ha le proprie radici nel passato, ma che è proiettato nel futuro e che non può prescindere dalla qualità e dalla territorialità, senza paura di innovare, ma sempre nel rispetto di una tradizione secolare che ha prodotto conoscenze e buone pratiche nell’allevamento, nell’agricoltura, nella cura del territorio». 

Zootecnica e attività agricole protagoniste, senza dimenticare i prodotti tipici, fra cui spicca sicuramente il formaggio, eccellenza valsassinese riconosciuta a livello nazionale e internazionale. Proprio per questo motivo le Manifestazioni Zootecniche Valsassinesi rientrano nel programma di “Valsassina: la Valle di Formaggi”, progetto che mira a promuovere il territorio in chiave turistica, gastronomica e culturale lanciando un marchio di qualità per valorizzare la storica e tradizionale filiera lattiero-casearia. 

Stasera un convegno e domani il taglio del nastro

Il programma della Manifestazioni sarà anticipato stasera, giovedì 26 settembre dal Convegno “La corretta gestione del verde urbano” con l’agronomo Dario Guzzi, alle 20,30 nella Sala Pensa della Sede Comunità Montana. Venerdì 27 settembre apertura con serata musicale Dj Set Country Music alle 20,30 e la Cena dell’Allevatore presso padiglione Spazio Valsassina (per info 348-5679672).

Sabato e domenica

Sabato 28 settembre si entra nel vivo: dalle 10 alle 12 la rassegna razze equine ed asinine. Si riprende alle 15 con gara cani da pastore e alle 17.30 “Montagna Alleva”: esposizione razze bovine, ovicaprine ed equine presso centro zootecnico. Alle 18.00 Tiro alla fune presso campo gara n°1 e per concludere alle 19.30 la corsa con gli Asini. Particolarmente ricco il programma dell’ultimo giorno, domenica 29 settembre, che comincia alle 9 con la valutazione manze e vacche in asciutta presso centro zootecnico e, alle 10, con il raduno trattori della valle e successiva sfilata. Dalle 10 alle 12 va in scena la competizione Equestre “Valsassina Little Cowboy Competition”, mentre alle 10.30 è previsto il Concorso Baby Conduttori. Alle 11 appuntamento con la gara di mungitura, che anticipa la santa messa e la benedizione in programma per le 12. Alle 14 continua la valutazione delle vacche in contemporanea alla gara di sfalcio sul campo gara 2 e alla Competizione Equestre “III Tappa del 2° Trofeo Lombardia Italian Mountain Trail” presso campo gara 1. Per finire, dalle 14 alle 16 realizzazione ed esposizione sculture lignee con motosega in memoria di Dario Busi, Proclamazione vacche Campionesse della mostra (ore 15.15) e alle 16.30 premiazione Allevatori presso il Centro Zootecnico.

 

Sabato 28 e domenica 29 previste inoltre tante altre attività: mercato prodotti tipici e hobbisti, apertura del Museo della Fornace, il battesimo della sella, dimostrazioni con macchine forestali e di tree climbing, fattoria didattica per tutti i bambini. 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia