Nameless lascia la Valsassina? «No, anzi»

Nameless lascia la Valsassina? «No, anzi»
Valsassina, 13 Dicembre 2017 ore 09:44

Nameless, dagli organizzatori la conferma: non lasciamo la Valsassina.

Nameless punta in alto e resta in Valsassina

Fenomeno Nameless, un festival sempre più valsassinese. Dopo che a fine ottobre la rassegna musicale è stata presentata in Olanda, all’Amsterdam Dance Event, dagli organizzatori arriva la promessa di amore eterno a Barzio. «Smentisco tutte le voci che parlano di un possibile addio alla Valsassina», dice Alberto Fumagalli, Ceo e fondatore del Festival.

Nameless 2017 (Foto Pozzoni)

«Vogliamo far crescere il festival»

Con l’edizione 2018 già in cantiere (le date sul calendario sono già segnate: 1-3 giugno), i timori erano per gli anni successivi. Da mesi si vociferava che, forse, Nameless avrebbe cambiato casa, spostandosi magari verso zone più facilmente accessibili al suo largo pubblico. Ma nulla di tutto ciò accadrà, promettono gli organizzatori: «Il nostro obiettivo è quello di far crescere il festival passo dopo passo sempre in queste zone, puntando molto sulla bellezza del nostro territorio che piace a tutti i partecipanti e affascina anche i grandi deejay internazionali. Inoltre abbiamo instaurato un ottimo rapporto con Barzio e tutti si sono resi conto, in questi anni, dell’impatto economico che un festival del genere porta sul territorio. Quindi penso proprio che sarebbe un grande dispiacere per tutti non vedere più qui Nameless nei prossimi anni».

Obbiettivo 40mila presenze

Non resta quindi che guardare all’edizione in arrivo, con l’ambizione di migliorarsi sempre: «Nel 2018 puntiamo a raggiungere le 40mila presenze. Abbiamo già preso nuovi accordi con diverse strutture alberghiere e vogliamo che tutti i dettagli siano perfetti, regalando così ai presenti un’esperienza a 360 gradi ed indimenticabile». Non mancheranno nemmeno diverse novità. «Vi rivelo che lo Chalet, inaugurato lo scorso anno, diventerà un palco vero e proprio con ospiti internazionali. Annuncio a sorpresa a fine mese? Potrebbe esserci, come l’anno scorso, una sorpresa per tutti i nostri fans nei giorni intorno al Natale… vedremo cosa ci diranno le agenzie di booking».

SERVIZIO COMPLETO SUL GIORNALE DI LECCO DI LUNEDI’ 11 DICEMBRE

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia