Lecco

I “Promessi Sposi” di Ghislanzoni e Petrella tornano a cantare

Sabato 19 giugno alle 20.45 a Lecco, nell’Auditorium “Casa dell’Economia”

I “Promessi Sposi” di Ghislanzoni e Petrella tornano a cantare
Cultura Lecco e dintorni, 17 Giugno 2021 ore 14:01

Sabato 19 giugno alle 20.45 a Lecco, nell’Auditorium “Casa dell’Economia” sarà possibile ascoltare una selezione dei brani più interessanti dell’opera “I Promessi Sposi” di Errico Petrella su testo di Antonio Ghislanzoni, il futuro librettista di “Aida” di Verdi. 

I “Promessi Sposi” di Ghislanzoni e Petrella tornano a cantare

L’opera, presentata per la prima volta nel 1869 al Teatro della Società di Lecco, ebbe un immediato successo. Petrella era all’epoca il musicista italiano più noto e rappresentato dopo Verdi, e nei “Promessi sposi” la critica di ieri e di oggi rileva uno sforzo di raffinamento artistico che, specialmente nelle parti liriche, porta a risultati suggestivi: la grande scena dell’Addio monti e diversi pezzi d’insieme fra cui il commovente terzetto finale rivelano la mano di un musicista capace di creare atmosfere musicali suggestive. 

I personaggi del romanzo, che Ghislanzoni fa parlare attuando talora veri e propri calchi del dettato manzoniano, rivivono facendo ripercorrere all’ascoltatore i punti salienti della vicenda attraverso le voci di ben cinque cantanti: Roberta Salvati soprano, Dyana Bovolo mezzosoprano, Luigi Albani tenore, Niccolò Scaccabarozzi baritono, Marco Granata basso, sotto l’esperta guida di Massimiliano Carraro al pianoforte.

La genesi e le caratteristiche dell’opera, il passaggio dal romanzo al libretto, il contesto del mondo artistico e culturale nel quale venne alla luce sono approfondite in un convegno che ha inizio lo stesso giorno alle ore 9.45 sempre presso l’Auditorium della Camera di Commercio, con la partecipazione di autorevoli esperti italiani e stranieri.

L’ingresso a entrambi gli eventi sarà possibile su prenotazione alla e-mail progetto.ghislanzoni@gmail.com; per il concerto si richiede un contributo libero a favore del FAI.

L’iniziativa, dal titolo Letteratura in scena – I Promessi sposi dal romanzo all’opera, è organizzata da FAI-Delegazione di Lecco e associazione Res Musica in collaborazione con Provincia di Lecco e Camera di Commercio Como-Lecco, con il contributo della Fondazione Comunitaria del Lecchese e il prezioso sostegno di Fiocchi, I.T.A. s.p.a., Famiglia Boghi, Famiglia Rocca. Sponsor tecnico è il Ristorante Da Giovannino a Malgrate.