Cultura

Venerdì 21 giugno la Festa della Musica a Villa Gomes

L'Auditorium di Villa Gomes ospiterà alle 18 un concerto dedicato alla memoria del pianista Jörg Demus

Venerdì 21 giugno la Festa della Musica a Villa Gomes
Cultura Lecco e dintorni, 19 Giugno 2019 ore 11:50

Ogni 21 giugno si celebra in Europa la Festa della Musica: nata in Francia, la manifestazione si è poi estesa in varie parti del continente con una programmazione ufficiale di decine di migliaia di concerti, ai quali vanno aggiunte le manifestazioni spontanee che si richiamano allo spirito dell’evento.

Venerdì 21 giugno la Festa della Musica a Villa Gomes

In questa occasione, il Civico Istituto Musicale “G. Zelioli” di Lecco propone venerdì 21 giugno alle 18 nell’Auditorium di Villa Gomes una serata dedicata alla memoria del grande pianista Jörg Demus, recentemente scomparso. Acclamato come uno dei più importanti pianisti della seconda metà del XX secolo, Demus aveva tenuto lo scorso ottobre una masterclass, una conferenza e un concerto a Lecco proprio per l’Istituto “Zelioli”, impartendo un’indimenticabile lezione di dedizione totale alla musica nel segno dello studio e dell’approfondimento incessante.

Nel ricordo di questo straordinario esempio, la Scuola mette in fila alcuni degli alunni più promettenti, molti dei quali sono risultati quest’anno vincitori o finalisti di concorsi nazionali e internazionali. Il programma impagina una piacevole varietà di voci, strumenti e generi musicali. Preziose miniature per piccole mani di pianisti, capolavori di Chopin, Brahms, Debussy, romanze e lieder di Verdi, Dvorak, arie di Vivaldi e Mozart, per finire con un caleidoscopio musicale proposto da un ensemble di chitarre. Pezzi celebri e brani meno noti si alterneranno ponendo tutte le premesse per una serata piacevole insieme alle nuove leve che l’Istituto sta formando ottenendo significativi riconoscimenti.

Parteciperanno alla serata, a ingresso libero, i pianisti He Jun Li, Andrea Ni, Jacopo Mattavelli, Beatrice Corneo, He Junnan, Alessia Ni, i soprani Chiara Losa e Paola Galli e i componenti dell’orchestra di chitarre dell’Istituto.