A "Fiore"

Domani a Lecco la presentazione del nuovo romanzo di Piernicola Silvis

La trama racconta una storia di traffico di droga e una battaglia fra lo stato italiano e la ‘ndrangheta

Domani a Lecco la presentazione del  nuovo romanzo di Piernicola Silvis
Cultura Lecco e dintorni, 10 Settembre 2021 ore 14:35

Roma, Trastevere. Questo lo scenario scelto da Piernicola Silvis, alto dirigente della Polizia di Stato tra i protagonisti dell’arresto di Piddu Madonia che ha lasciato il servizio nel 2017 da questore di Foggia, per il suo nuovo romanzo thriller "La pioggia". La trama racconta una storia di traffico di droga e una battaglia fra lo stato italiano e la ‘ndrangheta con protagonista ancora Renzo Bruni, il celebre dirigente della Polizia di Stato che ritroviamo anche in altre opere dell'autore.

Domani a Lecco la presentazione di Menù d'autore, nuovo romanzo di Piernicola Silvis

Il romanzo, pubblicato lo scorso 26 agosto, verrà presentato domani, domenica 12 settembre alle 17:30 alla pizzeria "Fiore cucina in libertà", via Belfiore 1, Lecco, (storico locale sequestrato alla Mala lecchese diventato simbolo di rinascita)  in collaborazione con la Biblioteca di Lecco e la casa editrice SEM. Preceduto dai saluti istituzionali, Piernicola Silvis dialogherà sul suo ultimo romanzo con Riccardo Cavallero, direttore di Società Editrice Milanese

L'iniziativa è a ingresso gratuito nel rispetto delle normative anti Covid-19 vigenti ed è consigliata la prenotazione al numero di telefono 0341 1693609 (WhatsApp 351 0655719), oppure scrivendo una mail a fiore@fiorecucina.org.

La trama

Cinzia e il suo ragazzo Harry comprano qualche grammo di eroina ma vanno in overdose, e Harry muore. Renzo Bruni e la sua squadra vengono inviati a indagare sulla vicenda per risalire la catena dello spaccio romano e individuare chi ha venduto la dose letale. Ma, mentre gli investigatori muovono i primi passi, il cartello Jonico, l’onnipotente organizzazione che gestisce il commercio di coca ed eroina in tutto il Paese, trama, su indicazione di misteriosi mandanti, un piano criminale chiamato in codice la “Pioggia”. È un progetto in cui girano centinaia di chili di eroina, milioni di dollari e altrettanti barili di petrolio. Il vertice del cartello Jonico è controllato dalla ’Ndrangheta e dal potente padrino calabrese don Vittorio Santofuri, coadiuvato dal suo uomo di fiducia, Armando Nativo. Se attuata, la Pioggia porterebbe alla morte certa di migliaia di tossicodipendenti. Tutto sembra andare secondo i piani del cartello, quando compare una variabile assolutamente inattesa: Annina Latini, la madre di Cinzia, donna apparentemente tranquilla, che si inserisce nelle indagini come un cuneo d’acciaio...:

Guarda il videotrailer sul sito dell'autore.