Daniele Biacchessi racconta Marco Nozza

Nozza, originario di Caprino è stato un noto giornalista e saggista.

Daniele Biacchessi racconta Marco Nozza
Valle San Martino, 04 Dicembre 2019 ore 18:24

Appuntamento per venerdì 6 dicembre alle 20.45 nella sala civica del Comune di Caprino Bergamasco con il giornalista Daniele Biacchessi per parlare di Marco Nozza.

Daniele Biacchessi racconta Marco Nozza

Venerdì 6 dicembre, alle ore 20.45 appuntamento imperdibile al municipio di Caprino Bergamasco. Daniele Biacchessi (scrittore, giornalista e autore) parlerà del giornalista caprinese Marco Nozza, scomparso da 20 anni. La serata è stata organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune e dalla biblioteca civica. Ci sarà anche l’intervento di Gianluca Baio.

Biografia

Marco Nozza

Nozza è nato a Caprino Bergamasco il 28 novembre 1926. Studente al Collegio di Celana, laureato in lettere classiche,  ha iniziato a lavorare per il quotidiano “L’Eco di Bergamo”. Nei primi anni Sessanta è approdato a “L’Europeo”. Nel 1966 è diventato inviato del “Giorno” di Italo Pietra. Il 12 dicembre 1969 a Milano, è tra i primi ad arrivare alla Banca dell’Agricoltura dopo l’esplosione della bomba. Da allora Marco Nozza, è stato realmente quel testimone che per anni e anni ha cercato di capire cosa davvero fosse successo nel nostro paese. È morto il 14 maggio 1999 a Milano. Era un cronista di strada e un divulgatore di storia italiana.

“Controllare qualsiasi notizia, personalmente, mi veniva naturale, così come controllare le veline. Anche la velina è una notizia, indipendentemente dal suo contenuto. L’importante è scoprire come nasce, la velina. E chi la fa nascere. E perché. E a chi è destinata. Che giornalista è uno se non tenta di vedere cosa c’è dietro (anche dietro una velina)?”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia