Caso letterario

Dado e le farfalli silenti in Vigna a Indovero

Venerdì 27 agosto alle 18 Alberto Magatti e Morena Fazzini (Illumina di blu Valsassina) parlano di scrittura ed autismo

Dado e le farfalli silenti in Vigna a Indovero
Cultura Valsassina, 23 Agosto 2021 ore 10:12

Il coraggio sembra essere il filo conduttore della presentazione del libro di Alberto Magatti, “Dado e le farfalle silenti”, organizzata ad Indovero in Vigna: il coraggio di affrontare le difficoltà dell’autismo di Morena Fazzini, presidente dell’associazione Illumina di blu - Valsassina, quello di Alberto Magatti che scrivendo affronta i suoi “fantasmi” e quello di Mattia Citterio che sfidando le tradizioni ha realizzato la sua vigna e il suo vino ad oltre 800 metri s.l.m.

Dado e le farfalli silenti in Vigna a Indovero

L’appuntamento, organizzato dal comune di Casargo, dall’Associazione ViviAMOcasargo e dall’associazione “Le nostre radici” (pro loco di Casargo), è fissato per le ore 18 nella vigna di Indovero e l’ingresso è libero.
“Un’intervista doppia” ci condurrà in un viaggio alla scoperta dell’autismo che, come dice Morena Fazzini, “non bussa alla porta, si presenta e basta” e del microcosmo creato dai personaggi del libro di Alberto Magatti che si muovono “dentro ed intorno a questo tema”, affrontando i propri demoni.
“Dado e le farfalle silenti” (Tam edizioni) è un piccolo caso letterario: scritto nel primo lockdown e pubblicato a gennaio di quest’anno, è alla sua seconda edizione in pochi mesi ed ha venduto oltre 3.000 copie quasi esclusivamente grazie al passaparola.

Alex, Alice e la piccola Martina

Il libro racconta le vicende di Alex ed Alice e della piccola Martina, una famiglia “normale”, qualunque cosa questo voglia dire, in partenza per qualche giorno di vacanza in montagna. Qui un evento imprevisto e drammatico costringerà i protagonisti ad affrontare i loro silenzi, i fantasmi del passato e ad ammettere le difficoltà del presente che riguardano non solo Martina ma anche Alex ed Alice come coppia e come genitori. Particolarissimo il punto di vista del narratore: a raccontarci emozioni, accadimenti e vicende è Dolly, la cagnolona di casa. Nel libro non mancano momenti drammatici e divertenti: si ride e si piange, esattamente come capita a tutti noi che siamo sotto il cielo. La prosa ritmata e divertente, l’originalità del punto di vista, le “riflessioni canine”, contribuiscono a fare di “Dado e le farfalle silenti”, una lettura piacevole e coinvolgente

Illumina di Blu – Valsassina

>L’altra protagonista dell’intervista doppia sarà Morena Fazzini, presidente e fondatrice di Illumina di Blu – Valsassina, associazione nata nel 2014 con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita delle famiglie che si trovano ad affrontare la disabilità e di sensibilizzare su una patologia ancora poco conosciuta e che spaventa, l’autismo, una neuro diversità da cui non “si guarisce”, ma su cui si può intervenire per migliorare. L’attività dell’associazione si concentra in particolare sulla formazione di famiglie e professionisti per affrontare consapevolmente le diverse sfaccettature dello spettro autistico ed intervenire in modo tempestivo. Al termine della presentazione sarà possibile degustare in un aperitivo gratuito i prodotti della vigna di Indovero.