A Casatenovo una nuova Università per tutte le età

Da una costola degli Amici di Villa Farina, a Casatenovo è nata una nuova opportunità di fare cultura

A Casatenovo una nuova Università per tutte le età
06 Ottobre 2017 ore 16:51

Una università per tutte le età. Non “della terza età” o “per la terza età”, ma per tutti. Nasce con un’aspirazione di servizio alla comunità l’iniziativa presentata  questo pomeriggio in sala consigliare a Casatenovo.

Università per tutte le età

L’idea fiorisce nel solco di un cammino  iniziato negli anni Sessanta  dal Centro Culturale Brianteo, per anni  punto di riferimento per  le attività culturali a Casatenovo, quindi proseguito da movimenti e associazioni “che hanno dato impulso allo sviluppo della dimensione culturale della comunità”. “Un humus che esiste da tempo – ha sottolineato  il sindaco Filippo Galbiati – Nel nostro comune esiste da sempre  un’attenzione alla formazione permanente. L’impegno a trasmettere agli altri”. Nel novero degli esempi figurano Villa Greppi,  l’Istituto “Graziella Fumagalli”, la Civica scuola di Musica, l’auditorium di Villa Mariani affidato all’associazione “Musica e Canto”. Ma anche le varie agenzie educative parrocchiali e oratoriane, come anche le associazioni impegnate nella valorizzazione e tutela del patrimonio storico ambientale.

Una nuova associazione

A promuovere l’iniziativa  è un gruppo di cittadini, che allo scopo hanno dato vita ad un nuovo sodalizio. L’Associazione di Promozione Sociale (Aps) Villa Farina si è costituita lo scorso 17 luglio, come gemmazione dell’associazione Amici di Villa Farina Onlus. Presidente è Samuele Baio, vice Giovanni Cogliati, mentre del direttivo fanno parte Maria Agostina Baio, Maria Rosa Brivio, Rosita Corbetta, Claudio Galbusera, Franco Penati, Giuseppe Redaelli e Emanuela Scanziani. Nel Comitato Scientifico nomi noti, del mondo della scuola e della cultura casatese: i dirigenti scolastici Annamaria Beretta, Alessandro Fumagalli, Corrado Del Buono, il direttore della Scuola civica di Musica Massimo Mazza, e poi Giovanna Casiraghi, Irene Carossia, Gabriella Civati, Emanuela Colombo, Andrea Corneo, Rosita Corbetta, don rapelli, Patrizia Rizzotti, Annarosa Sala.

Sabato 21 ottobre l’inaugurazione

Quella di oggi è stata una prima illustrazione destinata alla stampa locale, ma alla quale seguirà, sabato 21 ottobre, alle 15, a Villa Mariani, la giornata inaugurale aperta a tutti con la presentazione dei corsi di questa prima stagione accademica. Il piano contempla cinque aree di interesse: seminari di cultura generale, corsi di lingua inglese (preparatori al conseguimento di livelli di competenza B1 e B2) e informatica (con certificazione ECDL 1 e ECDL2), ma anche  laboratori (di enogastronomia, teatro e musica) e  lezioni di  ginnastica dolce e yoga.

Ogni corso avrà un proprio calendario che potrà essere annuale o quadrimestrale. A breve sarà disponibile sul sito www.utecasatenovo.it mentre tutte le informazioni del caso potranno essere richieste alla segreteria, presso la sede operativa di Villa Farina.

Diverse invece le sedi dei corsi, alcuni dei quali saranno ospitati anche presso le aule attrezzate del “Graziella Fumagalli” e delle scuole medie.

La squadra dei docenti

L’Università per tutte le età si avvale di docenti con credenziali di tutto rispetto: diplomi di laurea, anni di insegnamento, esperienze di direzione e conduzione di corsi, laboratori e seminari. Tra i prof “arruolati” per il debutto dell’ateneo  troviamo: Irene Carossia, Rosita Corbetta, don Marco Rapelli, Caterina Quarello, Giuseppe Villa, Francesca Occhiuto, Guglielmo Letteria, Laura Colombo e Francesca Zonca.

 

Il logo

La presentazione del logo della nuova università è stata  una prima lezione. L’artefice, l’architetto Andrea Corneo, ne ha spiegato l’origine e il significato, legati alla “sezione aurea” o “costante di Fidia” o “proporzione divina”. Vi campeggiano una lettera greca, la phi dello scultore greco classico Phidia, e un numero di infiniti decimali: 1,6180339887. Un numero che matematicamente si ritrova in natura (nelle spirali delle conchiglie e in quelle delle galassie) come anche nell’arte che nei millenni ci ha trasmesso l’idea di armonia e bellezza… Una verità tutta da scoprire.Ute

5 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia