Carriere spezzate raccontate dai protagonisti

A Cernusco Lombardone venerdì sera la presentazione del libro di Francesco Ceniti

Carriere spezzate raccontate dai protagonisti
31 Ottobre 2017 ore 16:00

Carriere spezzate. Dallo scudetto col Toro alla sedia a rotelle. Nel 1976 Roberto Bacchin entrava da protagonista nella storia del calcio granata e italiano. Nel 1983 ne usciva, paralizzato dal collo in giù dopo un tuffo in mare finito male. La sua è una delle dodici storie raccontate nel libro «Carriere spezzate», scritto da Francesco Ceniti, scrittore e giornalista della Gazzetta dello Sport.

Carriere spezzate a Cernusco

Bacchin e Ceniti saranno questo venerdì a Cernusco, al Cineteatro San Luigi, ospiti della serata organizzata dalla Commissione Biblioteca. Con loro sul palco, a raccontare come era prima e come è stato dopo che il fulgido sogno di giocare in serie A si è interrotto, spezzato da un infortunio al ginocchio, ci sarà anche Amedeo Baldizzone, ex calciatore con Atalanta e Cagliari, finito a Barcellona a cucinare pizze.

Ospiti Casarin e Garlando

A commentare le lezioni di calcio e di vita anche dell’altra decina di talenti sportivi raccontati da Ceniti (Van Basten, Lionello Manfredonia, Felice Natalino, Dante Bertoneri, Helmuth Duckadam, Marco Macina, Vincenzo Guerini, Ruben Buriani, Francesco Liguori e Franco Vannini) saranno presenti anche Paolo Casarin, ex arbitro internazionale, designatore e dirigente Fifa, e Luigi Garlando, scrittore e caporedattore della Gazzetta dello Sport. A moderare la serata, che si preannuncia con tutti crismi dell’evento di punta della stagione (quanto meno per il pubblico atteso, degliapapsionati di calcio e sport, ma non solo), sarà invece Daniele Redaelli, ex caporedattore della stessa testata.

Appuntamento venerdì sera

L’occasione è insomma ghiotta. L’ingresso, manco a dirlo, è gratuito. L’appuntamento è alle 21 al cineteatro San Luigi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia