Oggiono

Campus Molinatto punta sull’innovazione

Attivato un corso di coding a distanza per i bambini della primaria e della secondaria di primo grado.

Campus Molinatto punta sull’innovazione
Oggionese, 19 Aprile 2020 ore 16:30

Campus Molinatto non si ferma. L’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 ha richiesto un impegno da parte di tutte le scuole per attivare la didattica a distanza .

Nuovo metodo di apprendimento

Il campus del Molinatto, partner Microsoft e Google ha introdotto sia per le scuole elementari e le medie la didattica a distanza supportata dalle più avanzate tecnologie oggi disponibili in campo di didattica a distanza . “L’apprendimento a distanza assumerá sempre più  un ruolo fondamentale anche dopo l’emergenza , il Governo e le Regioni stanno mettendo in campo un piano per il rientro a settembre ; una cosa è certa la scuola avrà una fisionomia diversa da qui in poi e l’importanza degli investimenti in tecnologia per le scuole rivestirá un ruolo strategico – spiega Paolo Cesana, direttore della Fondazione Luigi Clerici – Lo Stato investirà molto per le tecnologie nella scuola statale, ma il ritardo è e sarà nelle metodologie”.

Puntiamo sull’innovazione

Il campus del Molinatto negli anni a venire avrà a disposizione un patrimonio di investimenti fatti sulle metodologie e la pedagogia della didattica legata all’uso delle tecnologie che l’ente gestore sta mettendo a disposizione un modo immediatamente fruibile. “I ragazzi non solo stanno proseguendo nella didattica ordinaria nella logica della continuità didattica educativa ma si divertono insieme ai genitori in lezioni di coding lavorando sull’empowerment delle loro competenze e inclinazioni per un orientamento consapevole nelle scelte future” .La scuola oggionese in collaborazione con Skills Training Space ha proposto a tutti i suoi alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado un corso introduttivo al coding.

Corso introduttivo al coding

Gli alunni suddivisi in classi virtuali e guidati da un tutor, hanno mosso i primi passi nel mondo della programmazione. Fondamentali i concetti di matematica, di geometria, di problem solving e disegno tecnico. “La curiosità dei partecipanti è stata sorprendente, la loro voglia di imparare e mettersi in gioco una grande riconferma. Hanno dimostrato come, malgrado la distanza, sia possibile lavorare in gruppo. Al loro fianco genitori e insegnanti, coinvolti in una sfida tutta nuova”. I ragazzi più grandi hanno programmato un piccolo videogioco dedicato al mondo del ping pong e hanno richiesto di poter continuare il corso per raggiungere un livello più avanzato. “Considerato il successo dell’iniziativa e l’entusiasmo dimostrato stiamo già pensando di organizzare nuove lezioni”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia