Cultura

Arriva il nuovo Ping Pong di Globo

200.000 copie gratuite che parlano al territorio.

Arriva il nuovo Ping Pong di Globo
Cultura Isola, 19 Settembre 2018 ore 13:21

In distribuzione proprio in questi giorni il nuovo numero di Ping Pong, trimestrale cartaceo distribuito in 200.000 copie in tutti i Comuni del territorio.

Novità a non finire

Perché leggere questo nuovo numero di Ping Pong? Innanzitutto perché è molto più che un semplice opuscolo di un centro commerciale: all’interno vi accompagneremo alla scoperta di luoghi, storie, personaggi che segnano il territorio a cui siamo e siete legati, chi perché ci è nato, come noi di Globo, chi perché ci è arrivato e si è trovato bene, chi perché ci è cresciuto, è dovuto partire, ma ancora oggi e per sempre sentirà “il richiamo dell’Adda”.

Viaggio nell’eccellenza

In questo numero troverete un design  completamente rinnovato, vi porteremo indietro nel tempo, raccontandovi la storia della Torre di Merate (che all’inizio dovevano essere quattro…); vi porteremo tra le stelle, spiegandovi perché l’osservatorio spaziale è così speciale, e come grazie a un manovalante un po’ 007 siamo riusciti a sapere qualcosa di più sulla fase di progettazione e montaggio; vi faremo distendere i nervi, con una passeggiata sul lungolago di Sartirana, con la sua vegetazione varia e rilassante e i suoi scorci perfetti per una domenica in famiglia all’insegna della bellezza e della natura.

Paradiso delle famiglie

In secondo luogo perché all’interno troverete tutte le informazioni sugli eventi che il centro commerciale organizzerà nei prossimi tre mesi: concerti, gruppi di ballo, campioni mondiali di pattinaggio e tanti altri show tutti da scoprire. Inoltre, perché quest’anno compiamo venticinque anni, e abbiamo deciso di raccontarvi qualcosa di noi. E abbiamo deciso di farlo proprio su questo periodico. Infine, perché all’interno troverete numerosi buoni sconto, consigli di acquisto, gettoni omaggio. Insomma, perché noi siamo il Globo perché ci siete voi, e questo è un modo per ringraziarvi: raccontarvi le terre a cui tutti noi apparteniamo, mostrarvi come siamo stati in grado di crescere grazie alla vostra fedeltà.