Cultura
Sveglia presto, ma ne vale la pena

"Andar per Ville e Giardini”: due concerti all’alba nel Giardino all’Italiana di Villa Greppi

Appuntamento sabato 18 e sabato 25 giugno alle 6.30

"Andar per Ville e Giardini”: due concerti all’alba nel Giardino all’Italiana di Villa Greppi
Cultura Casatese, 14 Giugno 2022 ore 12:34

Un concerto jazz chitarra e pianoforte con il duo Giancarlo e Turi Collura e un viaggio tra brani per due chitarre composti da maestri italiani dell’800 ed eseguiti dal duo Lorenzo Buzzotta-Fabrizio Ferrigno. Insolito orario per i concerti fissati rispettivamente per il 18 e il 25 giugno le 6.30 del mattino, il tutto immersi nella magica cornice del Giardino all’Italiana di Villa Greppi, a Monticello Brianza. Si tratta di Andar per Ville e Giardini, l’iniziativa nata dalla collaborazione tra il Consorzio Brianteo Villa Greppi e il Centro Documentazione Residenze Reali Lombarde all'interno del progetto Vedere l'Invisibile. Un progetto, quest’ultimo, finanziato da Fondazione Cariplo e con protagonisti proprio i giardini storici di Villa Greppi e della Villa Reale di Monza, che nel corso del 2022 ospiteranno diversi appuntamenti culturali, dalle visite guidate agli incontri di approfondimento, fino ai concerti.

"Andar per Ville e Giardini”: due concerti all’alba nel Giardino all’Italiana di Villa Greppi

E di concerti si tratta proprio in questi due appuntamenti di giugno: due sabati per godersi il recentemente restaurato Giardino all’Italiana di Villa Greppi e ascoltare, tra le fioriture di rose, begonie, gigli turchi e fichi d’india, le note di chitarre e pianoforte. Un orario inconsueto per visitare il giardino, ascoltare la musica e sorseggiare un caffè, immersi nell’atmosfera del parco di Villa Greppi.

«Vogliamo far vivere il più possibile il Giardino all'Italiana di Villa Greppi, un luogo meraviglioso – commenta la Vicepresidente del Consorzio Villa Greppi Marta Comi – che ad ogni stagione ci regala colori e fioriture diverse, con le piccole grotte in mattoni, le limonere, le vasche per le varie tipologie di piante. Un luogo voluto dalla famiglia Greppi e che solo poco tempo fa abbiamo riaperto al pubblico dopo un lungo lavoro di restauro. I concerti all'alba – continua – ci permettono di farlo vivere in un momento della giornata molto intimo, tranquillo, senza il caos delle ore più frequentate, e poter godere della ultracentenaria Lagestroemia che vi si eleva al centro».

Primo dei due concerti all’alba quello fissato per sabato 18 giugno in compagnia del duo jazz Giancarlo e Turi Collura: chitarra e pianoforte in una personale e moderna rilettura di alcuni standard della tradizione jazz, con intrecci sonori mai scontati. In ambito jazz, questi due strumenti si giocano tutto su degli equilibri molto delicati, tanto che solamente le formazioni particolarmente affiatate riescono a sviluppare un efficace discorso musicale, com’è il caso dei fratelli Collura.

Ci si dà appuntamento sabato 25, invece, per il duo di chitarre classiche Lorenzo Buzzotta-Fabrizio Ferrigno, per l’occasione impegnato in brani per due chitarre composti da maestri italiani dell’800 come Mauro Giuliani e Ferdinando Carulli, autori apprezzati in tutta Europa per le loro abilità strumentali e compositive. Partiture, queste, che alternano temi cantabili e spesso ispirati alla tradizione operistica italiana, passaggi virtuosistici e momenti in cui vengono sfruttate le innumerevoli capacità timbriche dello strumento per creare dei colori sempre diversi.

Informazioni – Ingresso libero. Per info: Consorzio Brianteo Villa Greppi, attivitaculturali@villagreppi.it | tel 039 9207160 | www.villagreppi.it

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter