Cordoglio

Youssef Janoui, il ricordo della Polisportiva Rovinata

Il 21enne è annegato nell'Adda lo scorso 12 agosto

Youssef Janoui, il ricordo della Polisportiva Rovinata
Cronaca Lecco e dintorni, 21 Agosto 2021 ore 17:51

Lo scorso 12 agosto la Polisportiva Rovinata è stata colpita da un grave lutto. Per una terribile disgrazia ci ha lasciato Youssef Janoui, il ragazzo di 21 anni annegato nell'Adda nei pressi del ponte di Brivio. Youssef ha giocato dai 6 ai 12 anni nella Rovinata. Dopo una parentesi in altre squadre qualche anno fa era tornato nella nostra Juniores ed ora era un punto di forza della prima squadra. La sua perdita ha lasciato un profondo dolore ed un immenso vuoto nello staff e in tutti i compagni di squadra da cui era unanimemente ben voluto per la sua simpatia, la sua allegria e quell'indimenticabile sorriso. Era anche un promettente calciatore e noi della Rovinata temevamo che qualche squadra più titolata ce lo portasse via. Purtroppo ci ha pensato il destino.

Youssef Janoui, il ricordo della Polisportiva Rovinata

Ecco il ricordo del suo allenatore Riccardo Villa:

"Mi sembra impossibile parlare di Youssef al passato ma ormai è una realtà che devo accettare. Calcisticamente aveva doti sia tecniche che atletiche fuori dal comune, ed era sicuramente destinato a palcoscenici più importanti di quelli calcati fino ad ora. Umanamente posso dire che aveva un carattere schietto e orgoglioso, e che era ben voluto da tutti i componenti della squadra. È stato un grande onore per me averlo conosciuto ed allenato e un pezzo del mio cuore se ne è andato insieme a lui."

L'omaggio di Simone Donizetti

Questo invece un pensiero di Simone Donizetti che da presidente della società (ora vicepresidente) ha visto crescere Youssef.

"Quando succedono queste cose inevitabilmente vengono in mente tante cose. La prima è la sua famiglia, con cui, abitando vicino, ho avuto spesso il piacere di scambiare due chiacchiere. Genitori e figli legati alle loro origini ma ben integrati con la comunità di Lecco e del quartiere di Germanedo. Ricordo quando Youssef, dopo una parentesi in società più blasonate, cresciuto sia come atleta che come uomo mi ha chiesto con poche parole e in modo molto rispettoso, di tornare a giocare nella nostra Juniores, non come scelta di ripiego ma come segno di riguardo nei confronti della società in cui è cresciuto. Youssef era un ragazzo educato, sempre rispettoso nei confronti di staff, compagni e Società. La sua perdita lascia un profondo dolore in tutti noi."

Come Polisportiva Rovinata abbiamo pensato di ricordare Youssef in modo particolare, invitando anche i famigliari, in occasione della prima partita ufficiale di coppa Lombardia che sarà domenica 12 settembre alle 17.00 sul campo dell'Aurora S.F.