Cronaca

Vercurago in festa per il nuovo parroco FOTO

Stamattina la comunità ha gioiosamente accolto don Andrea Pirletti

Vercurago in festa per il nuovo parroco FOTO
Cronaca Valle San Martino, 30 Settembre 2018 ore 15:33

È iniziato con un lungo corteo, questa mattina, domenica 30 settembre, l'ingresso a Vercurago di don Andrea Pirletti quale nuovo parroco responsabile della comunità pastorale. E' stata la seconda festa di benvenuta, seguita a quella di ieri avvenuta a Pascolo, l'altra parrocchia affidata alle cure del successore di don Roberto Trussardi.

L'ingresso del nuovo parroco

Partito dal Monumento ai Caduti, il nuovo parroco è giunto dapprima in oratorio. Qui, festosamente accolto da centinaia di persone, don Andrea ha ricevuto una rete da "pescatore di uomini" da parte dei bambini. "Forse sono l'unico pescatore che non sa nuotare" ha scherzato il don. Al quale i bambini della locale scuola materna hanno quindi dedicato un tenero canto di benvenuto accompagnando gioiosamente le note con un ballo.

Il discorso del sindaco

Don Andrea ha quindi ricevuto il benvenuto ufficiale del sindaco Carlo Greppi. "Qui incontra una comunità diversa da quella di Santa Lucia in Bergamo che ha lasciato ricco di stima e sincero affetto " ha detto premesso il primo cittadino. "Eppure anche qui a Vercurago troverà una realtà composita, con le problematiche sociali dei nostri tempi, e potrà spendersi in una ritrovata sinergia tra sfera politica e religiosa. Questo paese offre ancora ciò che forse nei centri urbani  va spegnendosi: il senso di appartenenza e l'entusiasmo  associazionistico, punti di forza, questi, su cui sia la Parrocchia  sia il Comune possono  veramente ed insieme far leva per fare comunità, per camminare vicini accanto all'unica sua gente".

Il saluto di don Andrea

Don Andrea si è quindi avviato in corteo verso la chiesa parrocchiale. Durante il tragitto si è fatta tappa al Monumento dei caduti. Quindi l'ingresso nel santuario, accolto da un fortissimo applauso. Centinaia le persone all'interno. Tante anche quelle che, non essendo riuscite ad entrare, hanno dovuto seguire dall'esterno la celebrazione. Quest'ultima ha visto sull'altare, oltre al nuovo parroco anche monsignor Claudio Dolcini, monsignor Riva, padre Livio Valenti, padre Fausto De Bernardi, don Matteo Bartoli. La corale parrocchiale ha musicalmente accompagnato la funzione.

Il discorso di monsignor Riva

La prima parte della celebrazione eucaristica è stata presieduta da monsignor Angelo Riva, delegato dall'Arcivescovo di Bergamo e responsabile delle parrocchie della Valle San Martino. "Don Andrea, oggi le letture della domenica sono proprio adatte al tuo ingresso oggi. Al centro del tuo cammino devi mettere sempre la figura di Gesù. Davanti ai bisogni del mondo, non dobbiamo voltare lo sguardo...". Questo il testo integrale del saluto

2 foto Sfoglia la gallery

 

Il ringraziamento del neoparroco

Alla fine della celebrazione il neoparroco ha ringraziato la sua comunità. "Scopa nuova, scopa bene - ha detto don Andrea - Pian piano mi conoscerete perché sono qui per entrare nelle vostre vite e storie. Quando raccogliamo qualcosa nelle parrocchie questo è sono frutto di semi piantati dai sacerdoti precedenti. Aiutatemi, ho voglia di ascoltarvi, se non riesco io venite voi. Camminiamo insieme e quindi buona strada a tutti. La mia è una famiglia di contadini, perciò partiamo dalla terra: se vedrete che sbaglio, correggetemi e pregate per me".

Mario Stojanovic

19 foto Sfoglia la gallery