Coronavirus

Variante inglese del Covid: i lecchesi rientrati dalla Gran Bretagna dovranno andare a Monza a fare il tampone

Al momento sono 330 i cittadini (su tutto il territorio della nostra Ats quindi provincia di Lecco e provincia di Monza e Brianza) che hanno segnalato il soggiorno o transito nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord dal 6 dicembre.

Variante inglese del Covid: i lecchesi rientrati dalla Gran Bretagna dovranno andare a Monza a fare il tampone
Cronaca Lecco e dintorni, 22 Dicembre 2020 ore 12:28

Variante inglese del Covid: i lecchesi rientrati dalla Gran Bretagna dovranno andare a Monza a fare il tampone. Lo ha reso noto oggi, martedì 22 dicembre 2020, la Ats Brianza.

LEGGI ANCHE Esperti concordi: variante inglese non pregiudica efficacia vaccino Covid

Variante inglese del Covid: i lecchesi rientrati dalla Gran Bretagna dovranno andare a Monza a fare il tampone

Come è noto dal 20 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, come previsto dall'Ordinanza del Ministero della Salute del 20 dicembre 2020 è interdetto il traffico aereo dal Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del nord. Sono quindi vietati l'ingresso e il transito nel territorio nazionale alle persone che nei quattordici giorni antecedenti all'ordinanza hanno soggiornato o transitato nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del nord. Già ieri, lunedì,  l'azienda di tutela della salute aveva fatto sapere che "le persone che si trovano nel territorio nazionale e che nei quattordici giorni antecedenti alla presente ordinanza hanno soggiornato o transitato nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, anche se asintomatiche, sono obbligate a comunicare immediatamente (attraverso apposito form presente sul sito di ATS Brianza) l'avvenuto ingresso nel territorio nazionale al Dipartimento di prevenzione dell'ATS competente per territorio e a sottoporsi a test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone".

ATS Brianza sta già provvedendo a contattare e prendere appuntamento per l’effettuazione del tampone ai cittadini in interessati. "Lo screening è utile per individuare, e isolare, eventuali positività e anche per accertare se vi sia la presenza (finora non rilevata) della variante inglese del Covid" specificano da Ats. 

Al momento sono 330 i cittadini (su tutti il territorio della nostra Ats quindi provincia di Lecco e provincia di Monza e Brianza) che hanno segnalato il soggiorno o transito nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord dal 6 dicembre.

Tutti, quindi anche i lecchesi, più eventuali altri cittadini che si segnaleranno, verranno sottoposti a tampone molecolare nelle giornata di domani e dopodomani (23 e 24 dicembre) presso il drive through di Monza viale Stucchi angolo viale Sicilia, dove è stato predisposto apposito box. Nessun punto tampone specifico è stato allestito in provincia di Lecco.