Valmadrera, grande successo per "Perlasca" nella stagione teatrale

Grande interpretazione quella fatta da Alessandro Albertin.

Valmadrera, grande successo per "Perlasca" nella stagione teatrale
Lecco e dintorni, 19 Gennaio 2020 ore 17:37

Grande successo per "Perlasca", andato in scena ieri, sabato 18 gennaio 2020, al cineteatro Artesfera di Valmadrera. Sala gremita di spettatori.

"Perlasca" registra il quasi sold-out a Valmadrera

Teatro Artesfera quasi completamente esaurito per lo spettacolo "Perlasca" della stagione teatrale di Valmadrera, andato in scena ieri, sabato 18 gennaio. Ad inizio serata l'organizzatore, Oscar Masciadri, ha ricordato l'importanza di uno spettacolo impegnato come questo, anche in una stagione teatrale "allegra" come quella Valmadrerese.

Lo spettacolo

Subito dopo l'introduzione, ha guadagnato il palco il bravissimo attore Alessandro Albertin che ha narrato l'incredibile vicenda di Giorgio Perlasca, italiano residente in Ungheria durante la seconda guerra mondiale. Dapprima convinto fascista, la sua ideologia entra in crisi già nel '38 con l'emanazione delle leggi razziali. È proprio in Ungheria, a Budapest, tra la fine del '44 e il Gennaio '45 che, grazie al suo coraggio e la sua abilità come diplomatico, riesce a salvare migliaia di Ebrei, nascondendoli e garantendogli asilo nelle case spagnole. Una volta terminata la guerra Giorgio non diede notizia di queste sue gesta fino al 1988, quando l'incontro con una coppia di origine ebrea, allora ragazzi e ormai adulti, fece sì che questa straordinaria vicenda diventasse di dominio pubblico.

Seguici sui nostri canali