Viabilità

Valanghe e slavine: chiuse quattro provinciali in provincia di Lecco

L'ultimo distacco di neve ieri, mercoledì 6 gennaio 2021

Valanghe e slavine: chiuse quattro provinciali in provincia di Lecco
Cronaca Valsassina, 07 Gennaio 2021 ore 14:27

Rischio valanghe e slavine: chiuse quattro provinciali in provincia di Lecco. Una quinta arteria è stata invece chiusa a causa di un camion che ha danneggiato il portale di una galleria.

Valanghe e slavine: chiuse quattro provinciali in provincia di Lecco

La Provincia di Lecco ha emanato una serie di ordinanze per vietare il transito su alcune strade del Lecchese. In particolare tre provvedimenti riguardano  arterie dove si sono verificati distacchi di neve nella giornata del 2 gennaio. Si tratta della  SP 63 di Morterone che è chiusa nel tratto compreso tra il pk 0+600 (bivio intersezione via Sandro Pertini in comune di Ballabio) ed il pk 11+500 (loc. Forcella di Olino in comune di Morterone). Stop alle auto anche sulla  Sp 65 di Esino, nel tratto compreso tra il pk 14+000 (bivio intersezione per loc. Cainallo) al pk 24+500 (ingresso centro abitato di Parlasco) e sulla  Sp 67 Alta Valsassina e Valvarrone nel tratto compreso tra pk 12+000 (fine centro abitato di Pagnona) al pk 16+000 (ingresso centro abitato loc. Avano di Tremenico in comune di Valvarrone.

Slavina ieri, mercoledì 6 gennaio anche sulla della Sp 64 Prealpina Orobica che è chiusa  dal pk 6+000 (fine centro abitato di Moggio) al pk 16+650 (Valle Bordesegli – confine con Provincia di Bergamo)

Chiusa infine la Strada Provinciale 62  tra Taceno e Portone   dopo che un camion ieri  ha urato il portale della galleria. Lo stop è  tra il pk 26+000 (Ponte di Tartavalle in comune di Taceno) ed il pk 29+000 (loc. Portone di Bellano)