Menu
Cerca
L'annuncio del Governatore

Vaccini: da lunedì 19 in Lombardia prenotazioni per gli over 65. Ecco come fare

Fontana: "Dai dati che abbiamo potuto esaminare arrivati da Roma, la Regione Lombardia potrebbe già essere considerata zona gialla'"

Vaccini: da lunedì 19 in Lombardia prenotazioni per gli over 65. Ecco come fare
Cronaca Lecco e dintorni, 16 Aprile 2021 ore 17:12

“Da lunedì prossimo, 19 aprile, apriremo le prenotazioni per la fascia degli over 65, quindi potrò mettermi in lista anch’io”. Lo ha detto il presidente della Regione Attilio Fontana che nel pomeriggio ha visitato, assieme all’assessore allo Sviluppo Città metropolitana, Giovani e Comunicazione, Stefano Bolognini, l’Hub vaccinale allestito presso la Fabbrica del Vapore a Milano.

Vaccini: da lunedì 19 in Lombardia prenotazioni per gli over 65

Come si aderisce? Le prenotazioni vaccinali in Lombardia  sono possibili in 4 modalità

  1. canale digitale: consente prenotazione  attraverso web e app;
  2. canale telefonico: con prenotazione tramite call center con numero di telefono 800 894 545
  3. canale postamat: con prenotazione recandosi direttamente all’Atm postamat, essendo sul territorio si potrà andare negli uffici postali, mettere la tessera sanitaria nei postamat ed effettuare prenotazione;
  4. canale “postini”: Poste Italiane ha 4100 postini in Lombardia dotati di smartphone che potranno aiutare chi non ha dimestichezza digitale rilasciano ricevuta da portare all’appuntamento.

Il sito istituzionale che spiega le modalità di prenotazione e la modulistica è già online: prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it

“Lombardia ha i numeri da zona gialla”

Fontana ha anche ricordato che la Lombardia “ha superato i 2.250.000 vaccini somministrati e che la media giornaliera si è attestata alle 50.000 somministrazioni al giorno”. Per quanto riguarda la situazione epidemiologica, il presidente Fontana ha detto: “Dai dati che abbiamo potuto esaminare arrivati da Roma, la Regione Lombardia potrebbe già essere considerata ‘zona gialla’. Ad oggi però, come ben sapete, sono presenti dei limiti sul cambiamento delle fasce ma i numeri sono certamente positivi”.