Menu
Cerca
Lotta al virus

Vaccinazioni sul territorio, sms e confusione: “Chi è stato vaccinato in paese riceverà la seconda dose nello stesso posto”

Chiarimenti sui poli di Valmadrera, Mandello, Perledo, Bellano, Calolziocorte, Oggiono, Olgiate Molgora

Vaccinazioni sul territorio, sms e confusione: “Chi è stato vaccinato in paese riceverà la seconda dose nello stesso posto”
Cronaca Lago, 06 Aprile 2021 ore 16:27

Domani, mercoledì 7 aprile,  e sino al prossimo 12 aprile, il palazzetto di Bellano riaprirà i battenti per l’inoculazione delle seconde dosi di vaccino agli over 80 che avevano ricevuto la prima in paese. Lo ha annunciato il sindaco Antonio Rusconi che ha voluto chiarire i dubbi di molti dopo l’ennesimo caos in questa campagna vaccinale. “Eventuali sms o chiamate ricevuti da ATS o REGIONE non sono da considerare!”.

Vaccinazioni sul territorio, sms e confusione: “Chi è stato vaccinato in paese riceverà la seconda dose nello stesso posto”

La stessa Ats, consapevole che qualche pasticcio deve essere stato fatto oggi  ha voluto precisare che ” chi ha effettuato la prima dose della vaccinazione nei centri vaccinali di prossimità di Valmadrera, Mandello, Perledo, Bellano, Calolziocorte, Oggiono, Olgiate Molgora, si dovrà recare presso lo stesso centro per effettuare la seconda dose secondo l’appuntamento ricevuto durante l’effettuazione della prima dose”.

A Mandello  ad esempio il “secondo giro”, al termine del quale, non senza polemiche, chiuderà i battenti il polo di Pra Magno, è iniziato venerdì scorso. Mentre per i 150 anziani  del Calolziese, Valle San Martino e Olginatese che lo scorso 1 aprile sono stati vaccinati al Palazzetto del Lavello l’appuntamento per la seconda dose è già stato fissato al 29 aprile.

Domani riapre il polo vaccinale di Olgiate e partono quelli di Merate e Casatenovo

Domani, e solo domani  riaprirà quindi anche il centro vaccinale di prossimità di Olgiate Molgora. Nella stessa giornata aprirà i battenti anche il centro vaccinale di Merate, allestito in piazza Don Minzoni, che rimarrà attivo anche l’8. Ultimo “taglio del nastro” di domani quello di Casatenovo, all’Inrca, che proseguire sulla base dell’esaurimento delle liste tassativamente entro 11 di Aprile.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli