Coronavirus

Vaccinazioni anti Covid: a Lecco si cercano medici volontari

"Le attività rese dal personale medico-sanitario che aderirà saranno svolte a totale titolo gratuito"

Vaccinazioni anti Covid: a Lecco si cercano medici volontari
Cronaca Lecco e dintorni, 22 Gennaio 2021 ore 18:15

Vaccinazioni anti Covid: a Lecco si cercano medici volontari.  Nell’ambito dell’emergenza sanitaria connessa alla diffusione della COVID-19 e alla campagna vaccinale anti SARS-COV-2 avviata a fine dicembre e che nel Lecchese ha visto la conclusione della prima fase questa settimana (oltre 9000 le persone vaccinate tra personale sanitario ed rsa) è stato infatti  pubblicato l' avviso pubblico per la  creazione di un elenco di volontari disponibili a "prestare attività finalizzate all’attuazione del piano di somministrazione dei vaccini presso le ASST facenti parte del territorio di competenza della ATS Brianza: ASST Brianza - ASST Lecco - ASST Monza".

Vaccinazioni anti Covid: a Lecco si cercano medici volontari

Diverse le figure professionali ricercate: medici, infermieri, assistenti sanitari e ostetriche.  "Il personale interessato darà la propria disponibilità minima quantificata in un turno/giornata per accesso, per un periodo complessivo di impegno non inferiore a 3 mesi2 si legge nel "bando". E ancora "professionisti dovranno individuare la ASST di riferimento presso la quale svolgere la propria attività di volontariato tra quelle indicate nella domanda, al fine di permettere una adeguata organizzazione dei turni di lavoro alla ASST prescelta. Inoltre dovranno preventivamente comunicare, nel modulo allegato al presente avviso, il/i giorni della settimana disponibili per l’attuazione del piano di somministrazione dei vaccini, compresi sabato, domenica e festivi.
La ATS, alla scadenza dell’avviso, verificati i requisiti richiesti, predisporrà appositi elenchi in base alle destinazioni ed alle disponibilità rilevate, ordinandoli in relazione alle maggiori disponibilità di giornate settimanali"

La formazione

Il personale, che manifesterà la propria adesione, verrà adeguatamente formato dalla ASST prescelta, per le specifiche attività previste e, su richiesta dell’interessato, provvederà a somministrare il vaccino anti SARS-COV-2.

Lavoreranno gratis

"Le attività rese dal personale medico-sanitario che aderirà saranno svolte a totale titolo gratuito -  si legge infatti nell'avviso -  La ASST di riferimento corrisponderà al professionista un rimborso spese, se dovuto (es. utilizzo mensa/buono pasto, rimborso spese in caso di trasferimento da una sede all’altra nella stessa giornata)".

Qui tutte le informazioni