Cronaca
Novità

Una riabilitazione rivoluzionaria per i malati Covid-19

La Unibel di Calco sta mettendo a punto una ricerca innovativa con Gruppo San Donato e Università di Messina

Una riabilitazione rivoluzionaria per i malati Covid-19
Cronaca Meratese, 18 Maggio 2020 ore 12:48

Con Human Tecar, leader nel settore Healthcare, ha rivoluzionato la fisioterapia prima riservata ai campioni dello sport per renderla accessibile a tutti. Ed è stato un grande successo. Adesso, insieme al Gruppo San Donato e al Policlinico di Messina, sta sviluppando un protocollo per accelerare i tempi delle terapie riabilitative dei pazienti Covid 19. 

LEGGI ANCHE Da oggi si riparte: ecco come NUOVA ORDINANZA DELLA REGIONE

Una riabilitazione rivoluzionaria per i malati Covid-19

“Le persone colpite dalla pandemia, soprattutto quelle uscite dopo due o più settimane di ricovero nelle terapie intensive, hanno bisogno di fisioterapia e  riabilitazione per recuperare la piena funzionalità - esordisce Mario Scerri, presidente della Unibell di Calco, una realtà innovativa che occupa 12 dipendenti, oltre a una nutrita rete commerciale e professionisti specializzati nella formazione delle apparecchiature Human Tecar - Da alcune settimane abbiamo avviato una ricerca scientifica con il Gruppo San Donato e l'Università di Messina per accelerare i tempi terapeutici. Siamo a buon punto e potremo definire il protocollo forse entro fine mese”.

Il protocollo

Venerdì scorso questo protocollo è stato messo a punto nel corso di un vertice alla presenza del professor Carlo Tranquilli, specialista in Medicina dello sport e consulente del Coni, del professor Daniele Bruschetta, vice rettore dell'Università di Messina, del dottor Cristiano Fusi, medico sportivo del Milan, e di un medico veterinario israeliano esperto di Covid 19 negli animali.

Unibell da sempre è un’azienda all’avanguardia, un partner strategico di tanti campioni dello sport, collaborando con tante federazioni, a partire dalla Fisi, ma anche con le principali società di calcio, dalla Juventus all’Inter. “La nostra fisioterapia e riabilitazione è nata per gli sportivi professionisti per consentire loro di raggiungere risultati in tempi rapidi e recuperare la piena funzionalità, poi siamo riusciti a renderla accessibile a tutti, accelerando la capacità di recupero, attivando i naturali processi antinfiammatori e riparativi. Abbiamo pure sviluppato una tecnologia che consente al corpo di ritrovare il suo corretto equilibrio aiutandolo a combattere lo stress, l’invecchiamento e i disturbi del sonno”.

L’intervista completa a Mario Scerri  si può leggere sulla versione cartacea del Giornale di Lecco, in edicola da lunedì 18 maggio clicca qui per la versione sfogliabile.