Cronaca
Dolore

Ucciso il maresciallo Doriano Furceri: il cordoglio del Governatore Fontana e del vicepremier Salvini

L'omicidio dell'ex comandante dei Carabinieri di Bellano ha suscitato un'ondata di dolore che ha travalicato i confini del Lecchese e del Comasco

Ucciso il maresciallo Doriano Furceri: il cordoglio del Governatore Fontana e del vicepremier Salvini
Cronaca Lago, 28 Ottobre 2022 ore 10:48

La tragica e violenta morte del maresciallo dei Carabinieri Doriano Furceri, 58 anni, ex comandante  di Bellano ucciso questa notte dal brigadiere  Antonio Milia nella caserma di Asso dove era strato trasferito nel febbraio del 2021, ha suscitato un'ondata di dolore che ha travalicato i confini del Lecchese e del Comasco. Cordoglio è stato pubblicamente espresso anche dal Governatore di Regione Lombardia Attilio Fontana.

Ucciso il maresciallo Doriano Furceri: il cordoglio del Governatore Fontana

"Un’altra triste e funesta notizia - ha scritto il presidente Fontana nella mattinata di oggi, venerdì 28 ottobre 2022 - È stato trovato morto il comandante dei Carabinieri della caserma di Asso, ucciso da un collega a colpi di arma da fuoco".

La vicinanza alla famiglia

"Alla famiglia e ai suoi cari il cordoglio e la più sentita vicinanza della Regione Lombardia e di tutti i lombardi" ha chiosato il Governatore.

Le parole del vicepremier Salvini

Così Matteo Salvini, vicepresidente del Consiglio dei ministri e leader della Lega.

"La violenza insensata che si è consumata nelle scorse ore nella caserma dei Carabinieri di Asso ci riempie tutti di un senso di profonda angoscia. Sono al fianco dei familiari del comandante Doriano Furceri rimasto ucciso, ai quali vanno le mie più sincere condoglianze. Un abbraccio di vicinanza ai cittadini di Asso, che hanno dovuto assistere a un gesto così efferato".

Il consigliere regionale Angelo Orsenigo sull'omicidio di Doriano Furceri

La violenza insensata che si è consumata nelle scorse ore nella caserma dei Carabinieri di Asso ci riempie tutti di un senso di profonda angoscia.

Sono al fianco dei familiari del comandante Doriano Furceri rimasto ucciso, ai quali vanno le mie più sincere condoglianze.
Un abbraccio di vicinanza ai cittadini di Asso, che hanno dovuto assistere a un gesto così efferato.

Seguici sui nostri canali