Cronaca

Ubriaco aggredisce sanitari e poliziotti: fermato con lo spray al peperoncino e arrestato

Notte di violenza e paura a Lecco.

Ubriaco aggredisce sanitari e poliziotti: fermato con lo spray al peperoncino e arrestato
Cronaca Lecco e dintorni, 07 Giugno 2019 ore 16:44

Ubriaco aggredisce sanitari e poliziotti: in manette. E' successo questa notte a Lecco in via Trento, nei pressi del viale Turati.

Aggredisce sanitari e poliziotti

I sanitari erano intervenuti sul posto per un intervento medico quando l'uomo ha aggredito i membri dell'equipe. Subito è scattata la richiesta di intervento in Questura e sul posto si sono precipitate le Volanti. I poliziotti, giunti in via Capositstria, hanno subito notato un membro del personale sanitario correre terrorizzato gridando aiuto. Dietro di lui il suo aggressore, P. S. 34 anni, italiano. Il 34enne infatti non si era accontentato di malmenare il sanitario ma continuava a perseguitarlo.

Fermato con lo spray al peperoncino e arrestato

I poliziotti, non senza fatica, sono riusciti a fermare il 34enne che era in evidente stato di ebbrezza alcolica e, secondo le forze dell'ordine, presumibilmente anche sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Ma invece che tranquillizzarsi l'uomo ha anche aggredito un agente procurandogli ferite che sono state giudicare guaribili in 7 giorni. A quel punto agli uomini delle volanti non è rimasto altro da fare che utilizzare il dispositivo al capsicum, ovvero lo spray al peperoncino, per fermarlo e arrestarlo con le accuse di resistenza, violenza, lesioni e minacce a Pubblico Ufficiale.

Il processo

Nella mattinata di oggi P. S è comparso in Tribunale a Lecco per il processo con rito direttissimo. Il suo arresto è stato convalidato e al 34enne è stata applicata la misura dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per due giorno alla settimana.