Menu
Cerca
Lecco

Tragedia infinita: è morta la 15enne precipitata dal quarto piano. I genitori acconsento all’espianto e alla donazione degli organi

Nel dolore straziante per la perdita di un figlio i genitori della giovanissima hanno voluto compere un grande gesto d'amore e generosità acconsentendo all'espianto degli organi e tessuti e alla donazione di cuore, polmoni, fegato e reni. 

Tragedia infinita: è morta la 15enne precipitata dal quarto piano. I genitori acconsento all’espianto e alla donazione degli organi
Cronaca Lecco e dintorni, 18 Marzo 2021 ore 09:43

Tragedia infinita: è morta la 15enne precipitata dal quarto piano di una palazzina di via dell’Isola a Lecco. La giovanissima è deceduta all’ospedale Manzoni di Lecco dove si trovava ricoverata, in condizioni gravissime, da domenica.

Tragedia infinita: è morta la enne precipitata dal quarto piano

La tragedia si è consumata nel tardo pomeriggio del  14 marzo.  L’allarme era scattato intorno alle 18.30 e subito la situazione era apparsa in tutta la sua gravità. Per soccorrere la giovanissima si erano precipitati gli uomini del 118 e i volontari della Croce Rossa di Lecco.

L’adolescente, dopo essere stata intubata, era stata trasportata a sirene spiegate al Manzoni di Lecco dove era stata ricoverata nel reparto di rianimazione per le gravi ferite riportate nella caduta, e in particolare un devastante trauma cranico.

I medici, che  non hanno mai sciolto la prognosi, hanno fatto di tutto per tenare di salvarla, ma le conseguenze del tremendo volo sono state purtroppo fatali e il cuore della giovanissima ha cessato di battere.

Un dolore assurdo per la famiglia e per tutti i cari della giovane che nei giorni scorsi sono stati ascoltati dagli uomini della Questura di Lecco che già nella serata di domenica hanno avviato le indagini per tentare  di chiarire i contorni del dramma.

L’ultimo grande gesto di amore e  generosità

Nel dolore straziante per la perdita di un figlio i genitori della giovanissima hanno voluto compere un grande gesto d’amore e generosità acconsentendo all’espianto degli organi e tessuti e alla donazione di cuore, polmoni, fegato e reni.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli