Menu
Cerca

Torneo Enzo Villa vincono lo sport e la solidarietà TUTTE LE FOTO

Il ricavato è stato inviato in Uganda per le missioni umanitarie.

Torneo Enzo Villa vincono lo sport e la solidarietà TUTTE LE FOTO
Casatese, 05 Luglio 2018 ore 09:20

Il torneo alla memoria di Enzo Villa a Valaperta di Casatenovo è stato un successo. Di sport, ma soprattutto di solidarietà, visto che attorno a questa manifestazione gravitano diverse realtà che, proprio come ha fatto Villa in vita, si prodigano per inviare aiuti in Uganda.

Torneo Enzo Villa, vince la solidarietà

Sono stati 80 in tutti i calciatori che si sono sfidati su tre campi: quelli di Valaperta, Cortenuova e Viganò. A vincere il torneo è stata la squadra Domino, davanti rispettivamente a AlessioMatteo, Benessere Spa, Outsider, Casatenovo OLD e Centes United. Con entusiasmo, i premi abbinati alle premiazioni verranno inviati in Uganda. Precisamente 1000 euro ai primi classificati (offerti dalla ditta Hofmann che ogni anno è presente a supportare tale iniziativa in ricordo di Enzo che era stato un suo dipendente ), 500 euro al miglior Purtieron (in ricordo di Adolfo e Adriana Hofmann), 500 euro al Pusè Bravo (in ricordo di Giordano Manganini ) e 500 euro per la targa fair play in ricordo di Luigia Confalonieri e Rosetta, la mamma di Enzo.

11 foto Sfoglia la gallery

I progetti in Uganda

Uno dei destinatari del ricavato dal torneo è fratel Elio. L’altro è invece l’ospedale che si trova nella località di Gulu, uno dei più importanti, se non il più importante, dell’Uganda. Costruito
dal dottor Corti, originario di Besana, e dalla moglie canadese Lucille, in seguito alla loro scomparsa è ora supportato alla Fondazione Piero e Lucille Corti, gestita dalla loro figlia.  Il fatto di quest’anno che ha dato più entusiasmo agli organizzatori è stato quello di ricevere delle foto dall’Uganda da parte di fratel Elio. Sono foto inerenti la “Casa dei ragazzi”, costruita dal sacerdote per realizzare un desiderio di una ragazza africana di nome Bernardette per accogliere i ragazzi orfani della guerra. E per poterli quindi meglio proteggere dai rapimenti delle bande di ribelli per farne in futuro dei ragazzi soldato. All’interno di questa struttura c’è inoltre un aula dedicata alla memoria di Luigia Confalonieri e Enzo Villa denominata Art Studio. Lo scopo è quello di proporre giochi, attività ludiche, utilizzo dei computer, per poter permettere di scrivere anche a bambini affetti da disabilità. Fratel Elio ha comunicato che eventuali altre donazioni saranno utilizzate per acquistare altri computer e materiale per tale indirizzo.

3 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli