Testamento biologico: se ne discute in ospedale a Lecco

La serata del 22 sarà l’occasione per fare chiarezza su alcune questioni di fondo relative al biotestamento.

Testamento biologico: se ne discute in ospedale a Lecco
Lecco e dintorni, 12 Novembre 2018 ore 14:58

Giovedì 22 novembre, alle 20.30, l’Ospedale A.Manzoni di Lecco ospita un incontro aperto alla cittadinanza sul tema delle DAT, le Disposizioni Anticipate di Trattamento, comunemente definite anche testamento biologico o biotestamento.

Testamento biologico: se ne discute in ospedale a Lecco

La serata, che sarà presieduta dal Dr. Ravizza, cardiologo di ASST Lecco e presidente Omceo Lecco, e avrà luogo presso l’aula bianca del nosocomio cittadino (piano 0, palazzina amministrativa), sarà l’occasione per fare chiarezza su alcune questioni di fondo relative al biotestamento, quali le modalità per redigere le DAT, la nomina del cosiddetto ‘fiduciario’, ossia la persona chiamata a rappresentare il sottoscrivente nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie, e il ruolo del medico. Ampio spazio verrà dato alle domande del pubblico.  

Cosa è il biotestamento

Si ricorda che le DAT sono regolamentate dall’art. 4 della Legge 219 del 22 dicembre 2017, entrata in vigore il 31 gennaio 2018.  La Legge prevede, in previsione di un'eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo avere acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle proprie scelte,  la possibilità per ogni persona (maggiorenne e capace di intendere e di volere) di esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto su scelte terapeutiche e singoli trattamenti sanitari.