Tenta il furto alla Rinascente e poi minaccia gli agenti: lecchese in manette

L'uomo è stato fermato ieri pomeriggio a Monza.

Tenta il furto alla Rinascente e poi minaccia gli agenti: lecchese in manette
Cronaca Lecco e dintorni, 30 Aprile 2018 ore 10:53

Tenta il furto alla Rinascente e poi minaccia gli agenti: arrestato un italiano di 44 anni residente a Lecco.

Tenta il furto alla Rinascente e poi minaccia gli agenti

Un uomo di 44 anni residente a Lecco ma a tutti gli effetti senza fissa dimora è stato arrestato ieri pomeriggio dagli agenti della Polizia di Stato di Monza. Il soggetto è finito in manette per resistenza a Pubblico ufficiale ed è anche indagato per furto.

Tutto è avvenuto nella giornata di ieri, domenica 30 aprile. Il 44enne P.G., nel primo pomeriggio, è entrato nella Rinascente di Monza dove ha tentato di rubare due giubbotti di marca “Colmar”, per un valore di circa 420 euro. Ma nel momento di allontanarsi, subito dopo aver oltrepassato la barriera anti-taccheggio, è scattato l’allarme.

In breve le Forze dell’ordine sono arrivate sul posto e hanno portato il 44enne in Commissariato dove il soggetto ha iniziato a minacciare gli agenti e ha tentato ripetutamente di aggredirli.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità