Tragedia in Sardegna

Sub lecchese travolto e ucciso da un motoscafo

Vittima dell'agghiacciante incidente, avvenuto nel pomeriggio di ieri, giovedì 30 luglio 2020 nelle acque dell'Isola rossa, nella zona nord della regione, è Andrea Sabbadini, 50 anni, originario di Cremeno

Sub lecchese travolto e ucciso da un motoscafo
Valsassina, 31 Luglio 2020 ore 15:12

Tragedia in Sardegna: sub lecchese travolto e ucciso da un motoscafo. Vittima dell’agghiacciante incidente, avvenuto nel pomeriggio di ieri, giovedì 30 luglio 2020 nelle acque dell’Isola rossa, nella zona nord della regione, è Andrea Sabbadini, 50 anni, originario di Cremeno.

LEGGI ANCHE Motoscafo in fiamme: gravissimo 35enne FOTO

Tragedia in Sardegna: sub lecchese travolto e ucciso da un motoscafo

Sabbadini stava trascorrendo le vacanze con la famiglia a Costa Paradiso, un villaggio turistico situato  a pochi chilometri da Isola Rossa.

Ieri l’uomo era uscito per una immersione quando nel pomeriggio si è consumata la tragedia. Un motoscafo condotto da un turista milanese di 71 anni ha travolto il valsassinese. Nell’impatto con il natante, Sabbadini è rimasto gravemente ferito: secondi una prima ricostruzione l’elica gli averebbe amputato una gamba, provocandogli poi una emorragia che non gli ha lasciato scampo.

A soccorrere il sub è stato, per primo, il turista milanese che lo ha travolto. L’uomo è stato issato sulla barca ma le ferite erano troppo gravi. Inutili anche i tentativi di soccorso da parte degli uomini del 118 che sono intervenuti  su posto insieme  i carabinieri della Compagnia di Valledoria e agli uomini della  la Guardia costiera

La Procura di Tempio Pausania ha aperto un’inchiesta, affidata al pm Nadia La Femina, per chiarire la dinamica dell’incidente.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia