Lecco

Striscione in piazza dei tifosi della Curva Nord: “Tra incertezze e coprifuoco oggi più di ieri Lecco resta in piedi”

"Uno striscione che condivido e apprezzo" ha commentato a caldo Virginio Brivio, ex sindaco di Lecco leggendo le parole messe nere su bianco dai tifosi.

Striscione in piazza dei tifosi della Curva Nord: “Tra incertezze e coprifuoco oggi più di ieri Lecco resta in piedi”
Lecco e dintorni, 22 Ottobre 2020 ore 09:32

Un incoraggiamento, una esortazione, un inno alla fiducia e alla forza che Lecco e i lecchesi hanno sempre dimostrato, soprattutto nelle situazioni di maggiore difficoltà. Tutto questo è racchiuso nello striscione che stamattina tanti lecchesi hanno visto appeso nella centralissima piazza Garibaldi sul palazzo ex Deutsche Bank. Uno striscione (che poi è stato rimosso), realizzato dai tifosi della curva nord del Lecco che recita: “Tra incertezze e coprifuoco oggi più di ieri Lecco resta in piedi”.

Striscione in piazza dei tifosi della Curva Nord: “Tra incertezze e coprifuoco oggi più di ieri Lecco resta in piedi”

Non il calcio, (che ieri sera ha regalato la prima delusione ai blucelesti che hanno subito la prima sconfitta inflitta dal Pontedera per uno a zero), ma lo spirito  spirito combattivo e di reazione della città di Lecco (e di tutto il territorio) al centro dello  striscione che, in questo periodo di emergenza sanitaria per il Coronavirus, deve ancora una volta farsi sentire.

“Uno striscione che condivido e apprezzo” ha commentato a caldo Virginio Brivio, ex sindaco di Lecco leggendo le parole messe nere su bianco dai tifosi. Quegli stessi tifosi che, ad inizio pandemia, di fronte all’impegno e al servizio prestato dai medici dell’ospedale  Lecco, avevano voluto dimostrare loro apprezzamento e vicinanza sempre con uno striscione.

Mario Sojanovic

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia