Cronaca

Stanno per tornare i menù golosi della Valvarrone

I ristoranti e i rifugi che partecipano all'iniziativa ogni domenica, a partire dal 16 settembre, offiranno diverse specialità di stagione.

Stanno per tornare i menù golosi della Valvarrone
Cronaca Lago, 07 Settembre 2018 ore 15:45

Dal 16 settembre e per tutte le domeniche di Ottobre e Novembre, saranno sette i ristoranti e i rifugi della Valvarrone che offriranno ai turisti, ai buongustai e agli amanti della montagna una serie di menù particolarmente invitanti e ricchi a prezzo convenzionato promozionale.

Le novità della nuova edizione "Sapori d'autunno in Valvarrone"

Con 25 o 30 euro si potranno gustare tutte le prelibatezze agro-alimentari del territorio, fra selvaggina e frutti del bosco. Primi piatti preparati con i prodotti genuini offerti dalla stagione. Quest’anno c’è una new entry, un ristorante in più e la novità che i comuni della Valvarrone sono solo due, infatti Tremenico, Introzzo e Vestreno sono diventati un’unica amministrazione, quindi Valvarrone e Sueglio, con il proprio ristorante.

19 anni di buon cibo

«Sono diciannove anni che cerchiamo di promuovere il territorio della Valvarrone attraverso l’abilità culinaria dei suoi ristoratori», dice Ferruccio Adamoli, fautore dell’iniziativa e titolare di uno dei sei ristoranti partecipanti. «Le ricette proposte  - prosegue – tengono  conto della stagionalità dei prodotti e della tradizione culinaria della montagna: risotti ai porcini, ravioli di castagne o di zucca, polenta servita con selvaggina, stracotti e, fra le golosità, i dolci fatti in casa con noci, castagne e piccoli frutti. Senza dimenticare i taglieri dei formaggi d’alpe freschi e stagionati prodotti negli alpeggi e nei caseifici locali».

Domenica a spasso tra i sentieri

L’invito non si rivolge solo ai piaceri della buona tavola, è teso a far scoprire i paesaggi incantati e le viste mozzafiato dalle cime del Legnone e del Legnoncino, attraversare i sentieri attorno ai rifugi e ai ristoranti per sentire i profumi dell’autunno.

I locali che partecipano all'iniziativa

Sono sei i locali situati nel comune di Valvarrone: il Capriolo di Ferruccio Adamoli a Subiale, il Ristorante Piccolo Fiore di Walter Buzzella,  il Rifugio Roccoli Lorla, nell’omonima località, di Tiziano Scereghini, la trattoria Legnone di Marco Rusconi ad Avano e in località Vestreno la Locanda Valvarrone di Mauro e Betty. La new entry è il Ristobar al Campetto di Tiziano e Michela Calvi. Mentre nel comune di Sueglio partecipa il ristorante Süej di Oscar Vacca Efisio.

Tutte le informazioni

Il materiale pubblicitario è in distribuzione nei vari punti dei quattro comuni della Valvarrone, tre dei quali si stanno unendo anche amministrativamente e presso l’ufficio Turistico di Lecco, nelle varie amministrazioni coinvolte, presso la Comunità Montana di Barzio e la sede di Confcommercio a Lecco.  Ulteriori informazioni sul profilo Facebook “Sapori d’autunno in Valvarrone”.

Un’iniziativa che negli anni ha visto una grande partecipazione, sempre in crescendo e che ha lasciato il segno tanto che nelle valli limitrofe, in provincia e fuori sono sorte iniziative analoghe a riprova della bontà dell’idea.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter