Spari in via Belfiore, prosegue la caccia all’uomo FOTO

L'uomo ha abbandonato l'auto con il finestrino infranto a Germanedo

Spari in via Belfiore, prosegue la  caccia all’uomo FOTO
Lecco e dintorni, 26 Novembre 2017 ore 10:20

Aggiornamento di domenica: dopo gli spari in via Belfiore di venerdì sera è ancora caccia all’uomo. Non è infatti stato ancora assicurato alla giustizia l’uomo che, dopo non aver rispettato l’alt imposto da una pattuglia della Guardia di Finanza, è scappato investendo  non uno, bensì due militari. Inizialmente sembrava che solo un “basco verde” fosse rimasto ferito. Invece i finanzieri trasportati al Manzoni sono stati due. Hanno riportato ferite guaribili in diversi giorni. L’uomo è figgito a piedi dopo aver abbiandonato l’auto nel cuore del rione di Germanedo. Le forze dell’ordine sono tuttora impegnate nelle operazioni di ricerca.

 

 

Scene da far west questa sera con spari in via Belfiore. Intorno alle 18.30 infatti nel rione di Belledo è avvenuta una sparatoria. Le indagini, condotte da Polizia e Guardia di Finanza sono ancora in corso. Quel che è certo è che un  militare delle Fiamme Gialle è rimasto ferito ed è stato trasportato al Manzoni di Lecco per accertamenti e per le cure del caso. Per lui diversi giorni di prognosi.

2 foto Sfoglia la gallery

Spari in via Belfiore

Come detto tutto è avvenuto poco prima delle 19 in via Belfiore. Lì una pattuglia della Guardia di Finanza avrebbe  intimato l’alt ad una vettura in transito. Ma alla vista dei militari l’uomo al volante  di una Opel Astra station wagon grigia, invece che arrestare il mezzo avrebbe pigiato sull’acceleratore. Non solo, ma non avrebbe neppure esitato a investire uno dei militari che è rimasto ferito. Per fermarlo gli uomini della Finanza hanno esploso colpi di arma da fuoco. Non è chiaro se anche il malvivente abbia risposto al fuoco.

La fuga

Nemmeno gli spari hanno però fermato l’uomo al volante della Opel che è fuggito verso Germanedo. Dopo aver imboccato via Ferrario è arrivato fino all’incrocio con via Magnodeno, all’altezza dell’ingresso del Parco di Villa Eremo. Lì ha abbandonato l’auto con il finestrino del lato passeggero in frantumi. Poi è fuggito a piedi.

 

2 foto Sfoglia la gallery

Le ricerche

Massiccia la mobilitazione delle forze dell’ordine sia a Belledo che a Germanedo. Le zone sono state transennate e sono entrati in azione anche gli esperti dei reparti scientifici. Intorno alle 21 la gli uomini della Scientifica, dopo aver compiuto i rilievi in via Belfiore, si sono spostati all’incrocio tra via Ferrario e via Magnodeno dove il malvivente ha abbandonato l’auto. Al momento non è noto se l’uomo sia stato identificato e individuato.

2 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia