Cronaca
Tragedia

Sparatoria in Caserma, "Ho ucciso il maresciallo Doriano Furceri" ex comandante di Bellano. Le forze speciali hanno fatto irruzione FOTO E VIDEO

I corpi speciali delle Forze dell'ordine stanno mediando con il brigadiere per convincerlo a uscire dall'edificio. Sul posto anche il sindaco di Asso Tiziano Aceti.

Cronaca Lago, 28 Ottobre 2022 ore 00:20

Sparatoria in Caserma, "Ho ucciso il maresciallo Doriano Furceri", ex comandante di Bellano. Questo il grido terrificante echeggiato dalla sede dei Carabinieri. Tragedia assurda nella serata di oggi, giovedì 27 ottobre 2022 ad Asso, in provincia di Como. Un brigadiere in forza alla caserma del territorio erbese ha aperto il fuoco e ha sparato contro il proprio comandante e poi si è barricato all'interno della struttura.

 

Sparatoria in Caserma, "Ho ucciso il maresciallo Doriano Furceri" ex comandante di Bellano

Come riportano i colleghi di Primacomo tutto sarebbe successo intorno alle 17.30. Dalla caserma si sarebbero uditi distintamente dei colpi di arma da fuoco. A impugnare la pistola di ordinanza e a sparare contro il proprio comandante sarebbe stato il brigadiere Antonio Milia.

Il militare poi si sarebbe barricato all'interno dello stabile.

Sul posto le forze speciali che poco dopo mezzanotte hanno fatto irruzione

 

Non è ancora chiaro se all'interno della caserma ci siano altre persone e al momento i corpi speciali delle Forze dell'ordine hanno a lungo mediato con il brigadiere per convincerlo a uscire dall'edificio. Sul posto anche il sindaco di Asso Tiziano Aceti.

Ad Asso sono intervenuti in massa i corpi dei GIS, il Gruppo di Intervento Speciale dei Carabinieri. Presenti anche numerosi Carabinieri con il giubbotto antiproiettile, ma anche la Croce Rossa arrivata per soccorrere, inizialmente, il comandante ed eventuali feriti. Poco dopo mezzanotte, dopo ore di mediazione, le forze speciali hanno attuato l'irruzione in caserma.

Ad Asso da un anno

58 anni il luogotenente "carica speciale" Furceri era giunto alla guida della caserma dei carabinieri di Asso nel febbraio del 2021 dopo aver lasciato Bellano.

La carriera del maresciallo Doriano Furceri

Nei suoi 35 anni di servizio era  stato al comando di diverse stazioni lombarde, in Brianza e come detto sul Lario. Originario di Palermo aveva  lavorato proprio  nel reparto operativo del  capoluogo siciliano e aveva   partecipato alla missione all’estero nel Kosovo.

Furceri aveva  iniziato la sua carriera frequentando il corso sottufficiali a Velletri nel 1986, poi si era spostato a Firenze e aveva ottenuto il grado di vicebrigadiere nel 1988. Finita la scuola, si era  subito spostato in Lombardia a Seregno e anche a Merate.

Foto del profilo Facebook di Doriano Furceri

Nei primi anni 2000 era tornato nella sua terra d’origine, nel reparto operativo di Palermo, prima come tecnico di laboratorio per le sostanze stupefacenti (Furceri era infatti perito chimico di formazione) e poi, sempre nello stesso ambito, si era occupato di investigazioni scientifiche.

Nel 2004 era tornato in Lombardia, dove era stato al Comando della Stazione di Bellano, il suo incarico più longevo: lì è rimasto fino al 31 gennaio del  Poi, il trasferimento ad Asso.

 

 

Seguici sui nostri canali