La tragedia di Margno

Sono stati sedati? L’omicidio di Diego ed Elena era premeditato? Le risposte dall’autopsia

Gli inquirenti stanno cercando di capire se a spingere Bressi a commettere l'orrendo delitto sia stato un raptus di follia o se l'omicidio dei figli sia stata una azione e pianificata. Sequestrato il pc dell'uomo.

Sono stati sedati? L’omicidio di Diego ed Elena era premeditato? Le risposte dall’autopsia
Valsassina, 29 Giugno 2020 ore 07:52

Il dolore per la sconvolgente morte di Diego e Elena, i due gemellini di 12 anni uccisi nella notte tra venerdì e sabato scorso a Margno dal padre Mario Bressi, 45 anni, che poi si è tolto la vita gettandosi dal ponte della Vittoria a Cremeno, è palpabile. Un tragedia dai contorni tanto strazianti, quanto ancora nebulosi. Diverse le domande che devono ancora trovare una risposta e fondamentali saranno gli esiti dell’autopsia che verrà eseguita con tutta probabilità domani, martedì, dall’anatomopatologo Paolo Tricomi, che sabato è intervenuto a Margno sul luogo del duplice delitto avvenuto in un condominio a poca distanza dalla funivia.

LEGGI ANCHE 

Orrore, padre uccide i due figli gemelli dopo aver mandato un messaggio alla moglie. L’uomo si è tolto la vita FOTO E VIDEO

“Ha mandato una mail dicendo alla moglie che non averebbe più visto i bambini” VIDEO

Individuato il cadavere del padre sotto il Ponte della Vittoria

Don Bruno: “Diego ed Elena ora sono due angeli” VIDEO

Choc per l’omicidio di Diego ed Elena

Sono stati sedati? L’omicidio di Diego ed Elena era premeditato? Le risposte dall’autopsia

Gli inquirenti stanno innanzitutto cercando di capire se a spingere Bressi a commettere l’orrendo delitto sia stato un raptus di follia o se l’omicidio dei figli sia stata una azione premeditata e pianificata. In questo caso sarà importante capire se i due angeli siano stati sedati prima di essere uccisi ed eventualmente con cosa. Non a caso gli inquirenti lecchesi hanno raggiunto l’abitazione di Gessate di Bressi e hanno posto sotto sequestro materiale informatico.

I messaggi alla moglie

Di certo c’è che l’uomo, prima di compiere il gesto, impensabile da immaginare per un genitore, ha mandato dei messaggi inquietanti alla moglie, dalla quale si stava separando, per dirle che non avrebbe più rivisto i ragazzi. Proprio questi messaggi hanno spinto la donna, mamma Daniela, a precipitarsi in Valsassina, dove ha scoperto quello che Bressi aveva fatto.

La veglia

Intanto a Margno, dove la comunità è attonita e sconvolta, mercoledì alle 20.30 ci si fermerà per un momento di preghiera e riflessione che verrà celebrato nella chiesetta in località Bagnala.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia