Commercio equo e solidale, Sindaco di Lecco in campo

Virginio Brivio ha firmato una petizione con altri 99 sindaci

Commercio equo e solidale, Sindaco di Lecco in campo
Cronaca 27 Ottobre 2017 ore 12:13

Il sindaco di Lecco Virginio Brivio si schiera a favore del commercio equo e solidale.

Commercio equo e solidale

“Su proposta dell’associazione Botteghe del Mondo Italia per Assobotteghe, Equogarantito e Fairtrade Italia ho sottoscritto una petizione chiamata  100 sindaci per il commercio equo e solidale” spiega Virginio Brivio.

L’obiettivo della petizione

Con questa lettera aperta al Parlamento si intende “promuovere e sostenere questo tipo di commercio. Ciò come esempio di partnership attiva per il perseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile”. Anche l’ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha definito il commercio equo e solidale come “un apprezzabile fenomeno che riesce a coniugare i valori della libera impresa e della solidarietà”.

La legge deve essere approvata

“La legge nazionale sul commercio equo e solidale ha già avuto ampia approvazione alla Camera dei Deputati” aggiunge Brivio.  “Rischia però, se non approvata entro il termine della Legislatura, di dover ricominciare da capo l’iter parlamentare. Per questo io e altri 99 sindaci, ma sono certo che alla fine saremo molti di più, abbiamo raccolto questo invito a sottoscrivere la petizione per sollecitare una rapida approvazione del testo di legge da parte dei senatori”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli