Menu
Cerca

Si svela il nuovo cinema dell’oratorio di Lecco con don Milani e Pupi Avati che parlano del… diavolo

Stasera i riflettori si accenderanno su un progetto dal quale passa il futuro della vita culturale lecchese, almeno dal punto di vista... cinematografico.

Si svela il nuovo cinema dell’oratorio di Lecco con don Milani e Pupi Avati che parlano del… diavolo
Lecco e dintorni, 04 Novembre 2019 ore 17:00

Si svela il nuovo cinema dell’oratorio di Lecco con il prevosto di lecco, don Davide Milani e  il regista Pupi Avati che parlano del… diavolo. La data da cerchiare sul calendario è quella di stasera, 4 novembre per un doppio appuntamento davvero da non perdere. Sì perchè lunedì i riflettori, è proprio il caso di dirlo, si accenderanno su un progetto dal quale passa il futuro della vita culturale lecchese, almeno dal punto di vista… cinematografico.

Si svela il nuovo cinema dell’oratorio di Lecco

Stiamo parlando del progetto di una nuova sala cinematografica (i lecchesi ben sanno quanto la città ne abbia bisogno) che troverà spazio all’ombra del Matitone . Il regista Pupi Avati infatti insieme a Monsignor Milani, stasera  alle  19 all’Oratorio San Luigi, darà ufficialmente il via al percorso che porterà alla riapertura del cinema “Aquilone”, storica sala di proiezione della parrocchia dismessa ormai 35 anni fa che  che potrà arrivare ora ad  ospitare ben 140 spettatori. Verranno illustrati i progetti che consentiranno di avere presto un cinema nuovo a servizio della parrocchia e del centro della città, un vero e proprio polo culturale polifunzionale. 

Il progetto

“L’idea è quella di iniziare a realizzare l’oratorio, funzione per funzione. Le analisi delle leggi, dei bandi, delle fonti di finanziamento disponibili ha fatto emergere che il tema della riapertura delle sale cinematografiche è abbastanza finanziato – aveva spiegato il prevosto di Lecco, che è anche presidente Fondazione Ente dello Spettacolo,  in una intervista rilasciata ad agosto al Giornale di Lecco –  Conoscendo un po’ il settore per il lavoro che svolgo per la Chiesa Italiana, sapendo che a Lecco mancano le sale cinematografica e che lì c’è una sala chiusa, abbiamo candidato ovunque fosse possibile il progetto di riaprirla e già abbiamo un risultato. Abbiamo vinto un bando regionale di 200mila euro a fondo perduto. Un terzo dell’intervento è finanziato, per il resto contiamo su altri bandi e altre leggi. Tutto questo senza sviare un euro dal progetto originario dell’oratorio, che peraltro non prevedeva un cinema.

Lunedì, ad illustrare i dettagli, interverranno i progettisti e sarà presente anche il sindaco di Lecco Virginio Brivio.

Don Milani e Pupi Avati parlano del diavolo

Alle 21 poi ci si trasferirà al Cenacolo Francescano, in piazza Cappuccini dove il prevosto e il regista dialogheranno sul mistero del male e sull’esistenza del diavolo. Lo faranno anche grazie alla visione dell’ultima fatica cinematografica di Avati, intitolata “Il signor diavolo” (clicca qui per prenotare il posto).

 

Leggi qui la trama del film e la recensione del film fatta da don Milani