Cronaca
A Lecco

Si "para" davanti all'autobus per bloccarlo e poi manda in frantumi parabarezza: denunciato un 17enne

Tutta la scena è stata ripresa dall'autista del bus con il cellulare

Si "para" davanti all'autobus per bloccarlo e poi manda in frantumi parabarezza: denunciato un 17enne
Cronaca Lecco e dintorni, 25 Giugno 2020 ore 14:57

Si "para" davanti all'autobus per bloccarlo e poi manda in frantumi parabarezza: denunciato un 17enne E' successo nel pomeriggio di ieri, mercoledì  24 giugno a Lecco.

Si "para" davanti all'autobus per bloccarlo e poi manda in frantumi parabarezza: denunciato un 17enne

Tutto è successo in via Digione dove sono  intervenuti uomini  delle Squadra Volanti della Questura di Lecco su richiesta dell'autista di un pullman della linea  Lecco-Como. L'uomo ha raccontato agli agenti che poco prima quattro ragazzi, correndo, si erano avvicinati al finestrino dell’autobus chiedendo di poter salire. Il conducente aveva risposto di no perchè  il mezzo era già in movimento e fuori dal Capo-linea. Nel frangente uno dei ragazzi si era quindi posizionato di fronte all’autobus, costringendolo a fermarsi ed impedendogli di fatto di ripartire, nonostante i molteplici inviti da parte dell’autista di spostarsi. Ne era scaturita un’accesa discussione, durante la quale il ragazzo aveva colpito con un pugno il parabrezza del pullman, danneggiando il cristallo che si era incrinato  vistosamente. Tutta la scena era stata ripresa dal conducente con il suo cellulare. Il ragazzo era poi fuggiti  facendo perdere le sue tracce, proprio mentre stavano arrivando sul posto i poliziotti.

Portato in questura con il padre

A quel punto gli agenti si sono messi sulle tracce del ragazzino che è stato individuato nel giro di poco. Il giovanissimo è stati  portato in Questura insieme al padre per chiarire l’accaduto ed essere regolarmente identificato. Il 17enne di nazionalità italiana, è stato quindi denunciato alla competente Autorità Giudiziaria per i reati di danneggiamento aggravato ed interruzione di pubblico servizio.