Civate

“Scende l’età media dei positivi, il virus si trasmette tra le mura di casa”

31 civatesi attualmente positivi al Coronavirus, di cui due ricoverati in ospedale e 49 le persone in quarantena

“Scende l’età media dei positivi, il virus si trasmette tra le mura di casa”
Lecco e dintorni, 08 Novembre 2020 ore 15:50

“31 civatesi attualmente positivi al Coronavirus, di cui due ricoverati in ospedale e 49 le persone in quarantena”. Anche a Civate il sindaco Angelo Isella, così come molti altro colleghi del territorio, tiene costantemente informati  i residenti in merito alla situazione epidemiologica del paese.

“Scende l’età media dei positivi, il virus si trasmette tra le mura di casa”

LEGGI ANCHE Il dolore di un medico: “Dobbiamo ricoverare pazienti anche non Covid, non possiamo lasciarli morire soli a casa”

Un aggiornamento praticamente quotidiano quello de primo cittadino, che va al di là dei numeri, ma punta a fornire una analisi della situazione e soprattutto a dare elementi utili ai civatesi per far capire loro la serietà del momento. In particolare Isella  sottolinea che l’età media dei nuovi positivi è in ulteriore diminuzione e che la trasmissione del virus avviene soprattutto in ambito familiare.

“Sono convito –  che con il comportamento corretto e responsabile di ognuno riusciremo a superare questo periodo così critico – sottolinea il primo cittadino  – Ricordo a tutta la popolazione, in particolare ai ragazzi, adolescenti e giovani, che è obbligatorio e fondamentale adottare comportamenti individuali rigorosi al fine di limitare il contagio. Il distanziamento fisico, la mascherina e il frequente lavaggio delle mani sono le tre regole basilari che ogni cittadino deve rispettare per tutelare la propria e altrui salute. Non abbassiamo la guardia!”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia