Sindacato

Scaccabarozzi è il nuovo segretario generale Cisl Monza Brianza Lecco FOTO

Il neo responsabile della Cisl Monza Brianza Lecco ha specificato come la sua azione sarà concentrata su tre direttrici: lavoro, territorio e cultura.

Scaccabarozzi è il nuovo segretario generale Cisl Monza Brianza Lecco FOTO
Lecco e dintorni, 20 Luglio 2020 ore 13:24

Nell’Esecutivo del 4 dicembre aveva annunciato l’intenzione di andare in pensione e perciò di dimettersi. Quella decisione è stata ratificata oggi dal Consiglio generale della Cisl Monza Brianza Lecco, riunito nell’auditorium della Camera di Commercio a Lecco, che si è aperto con i saluti istituzionali del sindaco Virginio Brivio, alla presenza di molti ospiti delle altre Cisl territoriali, di enti e servizi della Cisl Lombardia, di Giorgio Graziani, segretario organizzativo nazionale, di Ugo Duci, Segretario generale regionale. Rita Pavan, da quattro anni Segretaria generale Cisl Monza Brianza Lecco, dopo 40 anni a tempo pieno in Cisl e 43 di iscrizione, ha ceduto il testimone a Mirco Scaccabarozzi, già componente della segreteria «con la consapevolezza che sia la persona giusta per guidare l’organizzazione».

Scaccabarozzi è il nuovo segretario generale Cisl Monza Brianza Lecco: rinnovata anche la squadra

Anche la «squadra» è stata rinnovata con l’ingresso di Annalisa Caron, Presidente di Anolf Brianza, l’associazione dei migranti della Cisl, e da Enzo Mesagna, che lascia così la Segreteria generale degli alimentaristi. Mario Todeschini, già componente della Segreteria territoriale, è stato chiamato a Milano per ricoprire un altro incarico per la Cisl Lombardia.

Rita Pavan, nata e cresciuta a Milano, lascia Monza e Lecco per tornare nel capoluogo. Per il momento intende riposarsi, ma non è escluso che stia già pensando di affrontare qualche nuova sfida. Quella più recente, innescata dall’emergenza sanitaria, è stata per lei particolarmente dura. E non solo perché, in una fase drammaticamente tormentata per il nostro Paese, ha dovuto tutelare le aspettative e i diritti di un’organizzazione sindacale che sul territorio ha 88mila associati. Con la stessa determinazione, oggi, ha sottolineato la necessità che ci sia «un lavoro per tutti, per attuare i principi costituzionali del diritto al lavoro, un lavoro diverso, perché pur nel cambiamento occorre continuare a battersi per un lavoro dignitoso e di qualità. Infine, una società senza violenza, troppo spesso esercitata sulle donne, sui minori e sui più deboli».

Lavoro, territorio e cultura

Il neo responsabile della Cisl Monza Brianza Lecco ha specificato come la sua azione sarà concentrata su tre direttrici: lavoro, territorio e cultura. In ogni caso, «mai il lavoro potrà essere messo in contrapposizione alla sicurezza». Da un lato bisognerà puntare sull’innovazione tecnologica per sostenere un tessuto produttivo chiamato a confronti sempre più globali, dall’altro la tecnologia dovrà favorire un nuovo umanesimo caratterizzato dalla promozione integrale della dignità della persona.

«L’evoluzione tecnologica – sottolinea Scaccabarozzi – non può diventare strumento vessatorio ma dovrà essere al servizio delle persone. Penso, per esempio, a Il paese ritrovato di Monza, dove la tecnologia aiuta i malati di Alzheimer. Sarà inoltre necessario rafforzare le politiche di welfare per garantire la coesione del nostro territorio».

Di fronte a Mirco Scaccabarozzi e alla sua segreteria si presentano gradi sfide. Come ha detto Giorgio Graziani: «Il blocco dei licenziamenti va prorogato altrimenti sarà un dramma occupazionale e sociale. In questa fase il ruolo del sindacato sarà fondamentale»..

Biografie nuova Segreteria 
Biografie Segreteria uscente
Messaggio di Annamaria Furlan

 

5 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia