Menu
Cerca

Sala gremita per il Comandante Alfa

Ieri sera una vera e propria folla ha accolto il comandante fondatore dei Gis

Sala gremita per il Comandante Alfa
Cronaca 10 Novembre 2017 ore 15:11

Una folla per ascoltare il Comandante Alfa

Il Comandante fondatore dei Gis in sala consigliare a Oggiono

3 foto Sfoglia la gallery

Sono poche le persone che possono dire di averlo visto a volto scoperto il Comandante Alfa. Lui è il  fondatore del Gruppo d’Intervento Speciale (Gis) il team di punta dell’Arma dei Carabinieri e ieri sera, giovedì,  ha presentato il suo libro «Io vivo nell’ombra».  La sala consigliare  di Oggiono era gremita all’inverosimile.

Con il volto coperto dal mephisto

E’ arrivato con il mephisto calato sulla faccia, nessuno può vederlo, il mestiere glielo impone. All’incontro – per ricordare i morti di Nassiriya – organizzato dall’assessore Elena Ornaghi, hanno presenziato il sindaco Roberto Paolo Ferrari, i membri della Giunta, il procuratore capo Antonio Chiappani, il consigliere regionale Raffaele Straniero, il comandante della stazione dei carabinieri Nicolino Ombrosi.

I ricordi di una vita

Lo storico fondatore del Gis ha raccontato della sua infanzia a Castelvetrano, quando per una vendetta un ragazzino picchiò il suo cane e dieci anni dopo lui gli mise le manette ai polsi. E poi il rimpianto dei momenti persi con i figli, ma anche la forza della determinazione.  Ha detto “Viviamo nell’ombra per proteggere la nostra famiglia ma anche perché in questo modo possiamo servire meglio lo Stato”.

Sarà possibile trovare un ampio servizio sulla serata sull’edizione del Giornale di Lecco di lunedì 13 novembre.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli