dRAMMA

Sacerdote lecchese cade in un burrone: don Graziano è gravissimo

Vittima del gravissimo incidente in montagna, avvenuto in Trentino, è don Graziano Gianola, 47 anni, originario di Premana

Sacerdote lecchese cade in un burrone: don Graziano è gravissimo
Cronaca Valsassina, 12 Luglio 2021 ore 17:07

Sacerdote lecchese cade in un burrone: è gravissimo. Vittima del gravissimo incidente in montagna, avvenuto in Trentino, è don Graziano Gianola, 47 anni, originario di Premana e responsabile della pastorale giovanile nella Comunità pastorale milanese di Gesù Buon Pastore a Milano in zona Bovisa. La tragedia si è consumata nella mattinata di oggi, lunedì 12 luglio 2021 a San  Valentino di Brentonico, in trentino. Il sacerdote è precipitato per diversi metri mentre accompagnava un gruppo di ragazzi durante una escursione e ha riportato gravi traumi. E' stato trasferito d'urgenza con l'elicottero all’ospedale Santa Chiara di Trento.

LEGGI ANCHE Paura: precipita elicottero privato con a bordo due uomini

Sacerdote lecchese cade in un burrone: è gravissimo

Secondo una prima ricostruzione il drammatico incidente montano  sarebbe avvenuto a circa 1.500 metri di quota. Don Graziano stava percorrendo il  sentiero delle vipere, che  porta verso Crone di Bès. Era con i ragazzi dell'oratorio e il nutrito gruppo era arrivato sabato in Trentino.

Drammatica la caduta: il sacerdote sarebbe precipitato per una ventina di metri sotto gli occhi terrorizzati e impotenti dei ragazzi che hanno subito chiesto aiuto mettendo in moto la macchina dei soccorsi.

A mobilitarsi sono stati gli uomini  del Soccorso Alpino e Speleologico e in volo si è alzata anche l'eliambulanza. L'elicottero, dopo essere riuscito a individuare l'escursionista, ha verricellato sul posto il Tecnico di elisoccorso e l'equipe sanitaria. In una seconda rotazione ha trasferito sul luogo dell'incidente tre operatori della Stazione Vallagarina, due dei quali hanno aiutato l'equipaggio dell'elisoccorso nelle operazioni di recupero dell'infortunato, apparso subito in gravi condizioni. L'altro soccorritore ha raggiunto il gruppo di circa 60 persone per assisterle nel rientro. L'infortunato è stato stabilizzato e recuperato a bordo dell'elicottero e trasferito d'urgenza all'ospedale Santa Chiara di Trento.

Famiglia numerosa e molto nota a Premana

Don Graziano Gianola è conosciuto e amato a Premana, così come stimata è tutta la sua  numerosa famiglia visto che il sacerdote ha nove fratelli. Il padre,  Nicola Gianola, storico sacrestano della parrocchia di San Dionigi, è scomparso 10 anni fa  a 70 anni in seguito alle complicazioni insorte dopo un intervento chirurgico.