Rischio incendi boschivi nel Lecchese

L’intensificazione dei venti prevista potrebbe rendere difficoltose anche le operazioni di spegnimento con mezzi aerei.

Rischio incendi boschivi nel Lecchese
Lecco e dintorni, 03 Febbraio 2020 ore 16:57

“In conseguenza dell'intensificazione della ventilazione a partire dalla serata di oggi, lunedì 3 febbraio, e per i prossimi giorni, si segnala un aumento delle condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi, in particolare sui settori occidentali della Lombardia”. Lo comunica in una nota la Sala Operativa della Protezione civile regionale coordinata dall’assessore al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni, che lancia un appello ai sistemi locali di Protezione civile perché venga attivata una fase operativa minima di “attenzione”; venga cioè “predisposto il sistema locale alla pronta attivazione di azioni di monitoraggio e contrasto, secondo la pianificazione di emergenza comunale, per la salvaguardia della pubblica incolumità e la riduzione dei rischi”.

LEGGI ANCHE Vento forte: allerta arancione della Protezione Civile

Rischio incendi boschivi nel Lecchese

Il rischio, e il codice arancione non riguardano solo il lecchese ma diverse aree lombarde e in particolare Verbano (Va) Lario (Bg-Co-Lc) Oltrepò pavese e Pedemontana occidentale (Co-Lc-Va)

“I Presìdi territoriali hanno sempre l’onere di valutare l’attivazione e/o il passaggio a fasi operative di livello superiore – prosegue la Nota - in funzione di valutazioni locali sull’evoluzione degli effetti al suolo e della vulnerabilità del proprio territorio. Si raccomanda, inoltre, di attivare o mantenere adeguate azioni di sorveglianza e pattugliamento su tutto il territorio e che dovranno riguardare prevalentemente i Comuni ricadenti nelle classi di rischio 3, 4 e 5 del Piano regionale delle attività di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi”.

“Queste azioni dovranno intensificarsi tra la serata di oggi e le giornate di domani e di mercoledì – conclude - tenendo presente che l’intensificazione dei venti prevista potrebbe rendere difficoltose anche le operazioni di spegnimento con mezzi aerei. Per scongiurare il rischio di innesco e propagazione degli incendi boschivi, si invita inoltre la popolazione ad adottare comportamenti corretti e ad avvisare le Autorità competenti in caso di necessità e/o avvistamento di incendi boschivi”.

Per segnalazioni

• Centro Operativo Regionale Antincendio Boschivo (COR AIB): 035.611009;
• Sala Operativa di Protezione Civile regionale: 800.061.160;
• Sale Operative Provinciali VVF: 115

Seguici sui nostri canali