Rifugio per donne nella casa del boss

Inaugurata giovedì a Suisio la struttura gestita dalla cooperativa Aeris. La villetta prima apparteneva all'ex braccio destro di Coco Trovato

Rifugio per donne nella casa del boss
14 Novembre 2017 ore 09:44

Una casa rifugio per donne maltrattate, fragili, bisognose di riprendere in mano la propria vita.

A Suisio il nuovo rifugio per donne maltrattate

La struttura affidata alla cooperativa Aeris di Vimercate ha aperto i battenti giovedì scorso a Suisio. A tagliare il nastro inaugurale i sindaci dei paesi dell’Isola bergamasca. Con una doppia soddisfazione. Anzitutto quella di avere un nuovo servizio di cui si sentiva da tempo il bisogno. Poi di aver sottratto un bene alla malavita organizzata. La villetta era infatti di Antonio Schettini, già braccio destro di Coco Trovato. requisita dallo stato è poi stata affidata al Comune di Suisio propria sulla scorta del progetto  di una casa rifiugio.

Sul Giornale di Merate in edicola da martedì 14 novembre il servizio completo.

Foto più viste
Video più visti