Coronavirus e quarantena

Riaperto il primo Covid hotel in Bergamasca. A Lecco si cercano ancora spazi disponibili

Ats Brianza ha rinnovato ancora la manifestazione di interesse

Riaperto il primo Covid hotel in Bergamasca. A Lecco si cercano ancora spazi disponibili
Lecco e dintorni, 03 Novembre 2020 ore 16:35

Nella Bergamasca oggi, martedì 3 novembre 2020, è stato riaperto il primo Covid hotel in provincia. Come riportano i colleghi di primabergamo.it  si tratta de l’Antico Borgo La Muratella, di Cologno al Serio, nel quale potranno trovare ospitalità le persone positive al Covid che diversamente, nelle loro abitazioni, non sarebbero in grado di rispettare il regime di isolamento domiciliare. A Lecco si cercano ancora spazi disponibili.

Riaperto il primo Covid hotel in Bergamasca

“Questa prima struttura operativa ha una disponibilità di 64 posti, deputati all’accoglienza di persone che necessitano di effettuare l’isolamento domiciliare al di fuori del proprio domicilio, perché non idoneo o per altre motivazioni di criticità sociale – spiegano Massimo Giupponi, direttore generale di Ats, e Giuseppe Matozzo, il direttore sociosanitario -. Potranno accolte persone positive autosufficienti, non allettate, in grado di utilizzare autonomamente i servizi igienici, che non necessitano di cure mediche che non siano l’assunzione di farmaci in via autonoma, asintomatici o paucisintomatici. Queste strutture potranno ospitare anche le persone che vivono in comunità, in via di dimissione dagli ospedali o che rientrano da paesi esteri” . L’inserimento nei Covid hotel potrà avvenire, previa segnalazione all’Ats di Bergamo, da parte dei seguenti soggetti del territorio: medici di medicina generale; Asst e Case di cura private accreditate; Utes (Unità Territoriali Emergenza Sociale) e servizi sociali comunali; Areu (dopo verifica delle condizioni cliniche effettuate dal soccorritore); Centrale Unica Regionale Dimissione post ospedaliera.

A Lecco si cercano ancora spazi disponibili per ospitare le persone in quarantena

Per quanto riguarda la nostra provincia  si cercano ancora spazi. Ats infatti ha rinnovato ancora la manifestazione di interesse “da parte di Enti/soggetti che vogliano mettere a disposizione strutture/appartamenti per l’attuazione dell’accoglienza e ospitalità in isolamento, per la durata stabilita dalla normativa di riferimento sanitario”.

CLICCA QUI PER TUTTE LE INFORMAZIONI

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia