Recuperata refurtiva della chiesina saccheggiata FOTO

Il furto era stato messo a segno nella notte tra domenica e lunedì a Bulciago.

Recuperata refurtiva della chiesina saccheggiata FOTO
Casatese, 21 Marzo 2018 ore 22:18

Recuperata refurtiva trafugata nella notte tra domenica e lunedì dalla chiesina dei Santi Cosma e Damiano a Bulciago.

Recuperata refurtiva nella serata di oggi

E’ stata ritrovata gran parte della refurtiva trafugata dalla chiesina dei Santi Cosma e Damiano. E’ stato proprio un cittadino bulciaghese, infatti, a segnalare la presenza dei diversi oggetti poco distante dalla struttura. Nella notte tra domenica e lunedì dei malviventi si erano introdotti nella chiesa, riuscendo ad aprire la porta con la fiamma ossidrica. Un lampadario, diversi calici, un mobile antico, e alcune passatoie il bottino.

L’intera chiesina messa a ferro e fuoco

Nella vana speranza di trovare oggetti di valore e probabilmente denaro, i malviventi avevano messo a ferro e fuoco la chiesa. I criminali avevano infatti messo a soqquadro la sacrestia, aprendo cassetti e armadi e svuotandoli poi del loro contenuto. A lasciare ancora più basiti la presenza di una strana scritta all’interno della struttura. “Il colpo è stato immediatamente segnalato ai Carabinieri, a giudicare dal modus operandi si tratterebbe di un furto premeditato, non di un atto vandalico” ha spiegato una volontaria della parrocchia.

L’ombra del vandalismo

Proprio a un violento vandalismo si era pensato in un primo momento. “Vedendo quello che è successo al cimitero di Monticello abbiamo pensato ci fosse sotto qualcosa di diverso, un raid sacrilego” ha infatti raccontato l’assessore Tonino Filippone. “Avendo però ritrovato la refurtiva, che è stata già riportata al suo posto, ora riteniamo che non sia così” ha poi proseguito.

Una zona controllata

“La chiesina sorge sopra al cimitero vicino al centro paese, una zona controllata” ha continuato Filippone. “Lì ci sono le panchine, spesso compagnie di giovani si incontrano ed è normale che la situazione sia sempre monitorata. Mai però avremmo pensato a una cosa del genere, a un furto nella chiesina” ha concluso l’assessore. Solo qualche anno fa dei ladri si erano  introdotti nell’abitazione di don Virginio Riva, malmenandolo in maniera brutale per derubarlo.

6 foto Sfoglia la gallery
Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve