Cronaca

Rapine a giovanissimi su bus e treni, baby gang sgominata

Ventuno i colpi di cui sono accusati. Alcuni commessi con uso di armi, ai danni di minorenni in Brianza.

Rapine a giovanissimi su bus e treni, baby gang sgominata
Cronaca Lecco e dintorni, 24 Aprile 2018 ore 13:20

Rapine a giovanissimi su bus e treni, baby gang sgominata. Otto giovani, di cui sei minorenni, sono stati arrestati dai carabinieri in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emesse dai Gip del Tribunale per i Minorenni di Milano e del Tribunale di Monza, per rapina.

Rapine a giovanissimi su bus e treni, baby gang sgominata

Ventuno i colpi di cui sono accusati. Alcuni commessi con uso di armi, ai danni di minorenni in Brianza. La baby gang, secondo le indagini, agiva in gruppo nei pressi di stazioni ferroviarie, fermate di autobus o sui treni, tra le province di Monza e Brianza e Lecco.

I giovanissimi si muovevano in “batterie” da tre, quattro elementi alla volta. Si tratta di un italiano, due marocchini, due rumeni e un egiziano, per lo più studenti, arrestati dai carabinieri di Vimercate, al termine di una indagine avviata nel novembre del 2017. Indagine che aveva preso il via a seguito di diverse denunce. I giovani a quanto si è appreso non risparmiavano minacce di morte a aggressioni alle giovanissime vittime colpite sui treni, in stazione o alla fermata del bus.

In carcere

La baby gang è stata individuata lavorando sulle testimonianze delle vittime, riconoscimenti fotografici e immagini di telecamere di videosorveglianza della zona. Stamane l’arresto. I sei giovanissimi coinvolti sono tutti residenti nel vimercatese, e questa mattina sono stati accompagnati al Beccaria di Milano sotto gli occhi dei loro genitori.